Salta al contenuto principale

Myxocyprinus asiaticus

(Bleeker, 1864)

Uno tra i tanti pesci di cui si trovano i piccoli in negozio, con la bella livrea giovanile, e che vengono venduti senza alcuna informazione sulle dimensioni che raggiungono da adulti e su quella che dovrebbe essere la loro aspettativa di vita.

Image
Descrizione

Myxocyprinus asiaticus, Chinese Sailfin Sucker: lo stesso pesce da giovane e da adulto

Nome comune
Chinese Sailfin Sucker
Aspettativa di vita
25 anni
Dimensioni massime in natura

80 - 90 cm TL per un peso di 40 kg

Il profilo di questo pesce è stato inserito a titolo informativo, in quanto non è consigliabile allevare questa specie nei comuni acquari domestici, a meno che voi non siate tra i pochi eletti con le strutture disponibili per ospitarli per tutta la vita. E' una specie che richiede infatti un volume straordinario di acqua se deve essere alloggiata a lungo termine.

Attualmente in diversi paesi, tra cui il Regno Unito, è illegale importare o possedere privatamente esemplari di questa specie, ma in realtà continuano ad essere disponibili nei negozi, dove è possibile trovare solo giovanissimi esemplari nella bella forma giovanile a strisce, quasi sempre senza alcuna informazione riguardante le dimensioni da adulti di quasi un metro o la potenziale aspettativa di 25 anni e più.

Circostanze impreviste possono capitare a chiunque, ma un animale che raggiunge la sua lunghezza completa non è una circostanza imprevista (It's not just a fish)

La livrea dei Myxocyprinus asiaticus cambia drasticamente tra gli esemplari giovani e gli adulti. I giovani presentano un corpo allungato, con profilo ventrale piatto e dorso convesso, dove spicca la grande pinna dorsale triangolare con vertice arrotondato, che discende poi lungo il dorso come una sottile cresta. Le altre pinne sono triangolari con i bordi arrotondati. La pinna caudale è bilobata. La livrea presenta 3 grandi fasce bruno-nere più o meno marezzate, alternate ad altre 3 bande bianco-argentee.
Gli esemplari adulti invece presentano un corpo più allungato ed idrodinamico, il profilo dorsale è sempre convesso ma risulta meno sproporzionato con la testa. La pinna dorsale è sempre alta e triangolare davanti, mentre lungo il dorso è bassa. Le altre pinne sono triangolari, la coda è a delta. le scaglie sono grosse. Inoltre la livrea adulta è tendenzialmente uniforme, bruno-grigiastra con pinne più scure, e con una linea rossastra che corre orizzontalmente lungo i fianchi.

Questa specie raggiunge secondo Fishbase.org una lunghezza massima di 60 cm, mentre secondo Seriouslyfish.com, altra fonte molto attendibile, può arrivare quasi al metro, raggiungendo gli 80-90 cm per un peso di circa 40 kg.

Myxocyprinus è un genere monotipico (che contiene una sola specie) ed è l'unico rappresentante asiatico della famiglia Catostomidae. La maggior parte dei rappresentanti di questa famiglia, comunemente indicati come 'sucker', 'ventose', sono originari del Nord America, dove ne esistono circa 70 specie.
Sono pesci che abitano principalmente sul fondo, con labbra carnose e protrusibili, e bocche sdentate, anche se possiedono un caratteristico lungo osso faringeo con sporgenze simili a denti. Alcune popolazioni stanno vedendo restringersi il loro areale di distribuzione, in quanto minacciate da inquinamento, introduzione di specie esotiche e prosciugamento dei corsi d'acqua, mentre altre sono un'importante risorsa di cibo.

  • Specie che diventa enorme: 80-90 cm per 40 kg di peso
  • Specie riprodotta in cattività tramite induzione ormonale, gli esemplari in commercio provengono in genere da allevamenti. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o d'allevamento.
Distribuzione
Asia: Cina, bacino del fiune Yangtze.
Habitat

Ambiente: demerso, acqua dolce, cima subtropicale.
E' una specie pelagica che si trova soprattutto nei canali fluviali principali e nei corsi d'acqua più grandi. I giovani tendono a trovarsi in acqua poco profonda e cn poca corrente, con substrati rocciosi, mentre gli esemplari più grandi mostrano preferenza per le zone più profonde.

Temperatura in natura
15 - 26°C
Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: adatto solo ai grandi acquari pubblici o a chi può permettersi vasche parimenti grandi.
La scelta degli arredi non è fondamentale quanto invece lo sono la qualità dell'acqua e la quantità di spazio aperto per il nuoto. Per allevarli in salute è necessario avere i mezzi per fornire entrambi, allestendo un acquario di dimensioni sufficienti progettato per assomigliare ad un fiume che scorre, con un substrato di rocce di dimensioni variabili e ghiaia, con alcuni grandi massi. Come molti pesci che in natura popolano acque correnti, sono intolleranti all'accumulo di rifiuti organici e per mantenersi in salute richiedono acqua incontaminata. Hanno bisogno anche di un elevato livello di ossigeno disciolto e di un buon livello di circolazione dell'acqua.

Comportamento e compatibilità: Non sono pesci aggressivi, e possono essere allevati insieme ad altre grandi specie fluviali, in un acquario di dimensioni adeguate. Sembra che in natura vivano in gruppi.

Occhio che i vostri pesci se allevati bene diventeranno così:

Temperatura in acquario
Vanno tenuti a 18-20°C in quanto ci sono numerose testimonianze che sviluppano infezioni fungine se allevati per molto tempo a temperature più alte.
Alimentazione

E' una specie onnivora bentonica che in natura si nutre di insetti, crostacei, piccoli molluschi, anellidi, alghe e altre sostanze vegetali. In acquario vanno offerti pasti giornalieri costituiti da piccoli alimenti vivi e/o congelati, come chironomus, daphnia e artemia, a fianco di mangimi affondanti di buona qualità, a base anche di vegetali, come la Spirulina.

Dimorfismo sessuale
Sono quasi impossibili da sessare tramite caratteristiche esterne quando sono giovani, mentre da adulti i maschi quando sono nel periodo riproduttivo sviluppano un'intensa colorazione rossa sui fianchi, mentre le femmine rimangono più chiare. Il disegno a strisce dei subadulti comincia a disgregarsi quando i pesci misurano 30-35 cm di lunghezza e hanno già diversi anni d'età.
Riproduzione

La riproduzione in acquario non sembra sia mai stata ottenuta, evidentemente anche per le dimensioni che dovrebbe avere una vasca che contenga la coppia adulta. Gli esemplari in commercio però vengono riprodotti e allevati artificialmente tramite l'uso di ormoni.
In natura gli adulti diventano sessualmente maturi a circa 6 anni di età e tra i mesi di febbraio e aprile si impegnano in migrazioni annuali verso acque sorgive poco profonde e dalla forte corrente per deporre le uova, quindi in autunno tornano nei canali fluviali principali.

Riferimenti & Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Myxocyprinus asiaticus
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette