Salta al contenuto principale

Mystacoleucus obtusirostris

(Valenciennes, 1842)

Specie difficile da trovare in commercio, che ama le acque correnti

Image
Descrizione

Giovane Pla kiyok (Mystacoleucus marginatus) non ancora colorato - Foto © Anuratana Tejavej (siamensis.org)

Sinonimi
Mystacoleucus marginatus
Dimensioni massime in natura

20.0 cm TL

 

Questa specie è stata chiamata Mystacoleucus marginatus per decenni, ma dopo Kottelat (2013) quel nome è diventato sinonimo soggettivo simultaneo di Mystacoleucus obtusirostris, che è attualmente il nome corretto per la specie, anche se non appare così da molte fonti. Occasionalmente commercializzato come "Burmese Rainbow Barb" nel commercio ornamentale, viene spesso esportato in piccole quantità o come cattura accessoria tra spedizioni di altre specie.

Mystacoleucus obtusirostris può essere distinto dai congeneri dalla seguente combinazione di caratteri: 24-26 + 2 squame nella linea laterale; 14 righe di squame circumpedunculari; pinna anale con un margine distale convesso; pinna dorsale con margini anteriori e distali neri; pinna caudale con margine distale nero; la maggior parte delle squame del corpo ha una base nera a forma di mezzaluna.

Tutte le specie del genere Mystacoleucus possiedono una spina predorsale inclinata verso la testa, anche se può essere difficile da individuare ad occhio nudo. Il problema è che può impigliarsi nei retini per l'acquario, in caso di spostamenti, quindi è necessario prestare attenzione quando si maneggiano questi pesci.

Questa caratteristica è condivisa con i membri dei generi Tor, Spinibarbus e Paraspinibarbus, sebbene non ci sia alcuna prova evidente che questi generi formino una linea monofiletica, ed è anzi probabile che abbiano sviluppato la spina predorsale indipendentemente l'uno dall'altro.

Le specie del genere Mystacoleucus possono essere ulteriormente identificate grazie alla presenza di 6-10 raggi ramificati delle pinne anali e 24-39 squame nella linea laterale.

Distribuzione

Asia: bacini dei fiumi Mekong, Chao Phraya e Meklong; Penisola malese, Borneo, Sumatra e Giava. Registrato in Myanmar.

Mystacoleucus obtusirostris (ex Mystacoleucus marginatus) è il membro più ampiamente distribuito del genere, con una distribuzione che si estende a est dal Myanmar attraverso la Cina sud-occidentale, Thailandia, Laos, Cambogia e Vietnam, e a sud attraverso la Malesia peninsulare fino alle isole Greater Sunda del Borneo, Sumatra e Giava.
Si trova in diversi importanti sistemi fluviali tra cui il Mekong, Chao Phraya, Mae Klong, Batang Hari e Kapuas, con popolazioni che variano leggermente in termini di livrea e colorazione.

La località tipo è "Indonesia: Java: Buitenzorg [Bogor]".

 
LEAST CONCERN

STATO NELLA LISTA ROSSA IUCN:
LEAST CONCERN (minima preoccupazione)

  • Mystacoleucus marginatus: la distribuzione e lo stato della specie in natura, sul sito della IUCN Red List, il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali di tutto il mondo.
Habitat

Ambiente: bentopelagico, acqua dolce. Clima tropicale.

Mystacoleucus obtusirostris (ex Mystacoleucus marginatus) è prevalentemente un pesce fluviale, che viene ritrovato in profondità di fiumi e torrenti. Predilige acque correnti limpide, ben ossigenate, in zone con fondo di sabbia o ghiaia, da piccoli torrenti a grandi fiumi. Si trova solitamente in torrenti con acque limpide e in movimento. Si riproduce quando il livello dell'acqua inizia a salire, ma non è noto se lascia acqua l'acqua permanente o meno. Occasionalmente viene visto nei mercati, venduto come cibo.

A seguito della costruzione di dighe e altre interferenze umane ora abita anche alcuni laghi e bacini artificiali.

 
Temperatura in natura

22 - 27°C

Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 150x50x50h cm per un gruppo di minimo 6-8 esemplari.
La scelta degli arredi non è fondamentale quanto la qualità dell'acqua e la quantità di spazio per nuotare all'aperto fornito. Mystacoleucus obtusirostris (ex Mystacoleucus marginatus) è forse più adatto ad un allestimento tipo fiume-acquario,  un ambiente che assomiglia a un corso d'acqua/fiume con un substrato di rocce e sabbia di dimensioni variabili e consumate dall'acqua, ghiaia fine e forse qualche piccolo masso.
Si possono ulteriormente aggiungere radici o rami di legno e piante acquatiche come Microsorum, Bolbitis o Anubias, che possono essere coltivate attaccate agli arredi.

Poiché Mystacoleucus obtusirostris si trova naturalmente in habitat incontaminati, è intollerante all'accumulo di inquinanti organici e richiede acqua pulitissima per rimanere in salute. Sebbene non siano strettamente necessarie condizioni simili a un torrente, stanno decisamente meglio se in acquario ci sono un'alta percentuale di ossigeno disciolto e un movimento moderato dell'acqua.
Cambi d'acqua settimanali del 30-50% del volume dell'acquario dovrebbero essere considerati obbligatori.

Comportamento e compatibilità: Mystacoleucus obtusirostris non è un pesce aggressivo, ma può stressare compagni di vasca che si muovono lentamente o timidi con il suo comportamento vigoroso, specialmente durante l'alimentazione, quindi è meglio allevarlo insieme a compagni di vasca robusti e di dimensioni simili, in particolare ciprinidi, botia e cobitidi, e altri pesci di fiume.

Questa specie vive in banchi in natura e allevarne un gruppo di sei o più esemplari dovrebbe essere il più piccolo considerato.

Temperatura in acquario

20 – 27°C

 
Valori acqua in acquario
pH: 6.0 – 8.0
Durezza: 36 – 268 ppm
Alimentazione

Probabilmente in natura è un onnivoro generalizzato. Le analisi del contenuto dello stomaco di esemplari selvatici hanno rivelato che si nutre di insetti, crostacei, vermi, alghe e piante acquatiche, anche se non è chiaro se questi ultimi due siano stati presi direttamente o tramite le loro prede.

In acquario si alimentano senza problemi, ma per sviluppare condizioni ottimali bisogna offrire pasti regolari di piccolo cibo vivo e congelato, come larve di Chironomus, Daphnia e Artemia, insieme a fiocchi e granuli essiccati di buona qualità; almeno alcuni di questi ultimi dovrebbero contenere materiale vegetale aggiuntivo come la Spirulina.

Dimorfismo sessuale

È probabile che le femmine sessualmente mature abbiano un corpo più profondo rispetto ai maschi.

Riproduzione

La riproduzione finora non è stata registrata in acquario. In natura la deposizione delle uova avviene durante la stagione delle piogge, da aprile a settembre.

Specie appartenenti al Genere

Specie difficile da trovare in commercio, che ama le acque correnti

Dimensioni max: 15.0 cm TL

Specie difficile da trovare in commercio, che ama le acque correnti

Dimensioni max: 20.0 cm TL  
Temperatura: 22 - 27°C
Riferimenti e Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Mystacoleucus obtusirostris
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette