Salta al contenuto principale

Mormyrus

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Image
Descrizione

Un Mormyrus longirostris in acquario, può arrivare ai 75 cm di lunghezza da adulto - Foto © Klaus Rudloff Berlin (Biolib.cz)

Il genere Mormyrus comprende pesci d'acqua dolce della famiglia Mormyridae. Sono distribuiti nel continente africano. Come in tutti i mormiridi, le bocche non sono protrusibili e piccole squame cicloidi coprono tutto il corpo, tranne la testa. La testa (compresi gli occhi), il dorso e la pancia sono ricoperti da un sottile strato di pelle al di sotto del quale giacciono elettrorecettori di diverse varietà.

Sono noti, come tutti i pesci della famiglia Mormyridae, per il loro organo elettrico. A differenza dell'anguilla elettrica Electrophorus e del pesce gatto elettrico Malapterurus, i mormiridi non possono produrre forti scariche elettriche per difendersi o immobilizzare la preda. Invece, per mezzo di un organo specializzato vicino alla coda, questi pesci generano un campo elettrico relativamente debole attorno al corpo che monitorano utilizzando cellule incorporate nella pelle chiamate elettrorecettori. Utilizzando l'elettroricezione attiva sono in grado di calcolare le dimensioni, la posizione e le proprietà elettriche degli oggetti vicini nell'acqua e possono essere attivi di notte quando la vista è di scarsa utilità. I recettori sensoriali utilizzati per l'elettroricezione sono chiamati mormiromasti. Sono numerosi e distribuiti sotto una spessa epidermide che si trova sulla testa, sulla parte superiore della schiena e sul ventre del pesce. Accanto ai mormiromasti, è presente una varietà separata di elettrorecettori chiamati organi di knollen che funzionano esclusivamente per codificare le caratteristiche degli EOD di altri individui, cioè per la comunicazione.
I mormiridi possiedono un terzo tipo di elettrorecettori sensibile solo ai campi biolettrici a bassissima frequenza degli organismi preda. Questi sono chiamati recettori ampollari e sono simili a quelli che si trovano su alcuni pesci coltello africani (Notopteridae) e pesci gatto.

In relazione alle richieste di elaborazione neurale dell'elettroricezione, i mormiridi hanno sviluppato cervelletti massicciamente ipertrofizzati che avvolgono il resto del cervello, dando loro uno dei più grandi rapporti tra massa cerebrale e massa corporea tra i vertebrati, più o meno uguale a quello dell'Homo sapiens. Le scariche elettriche degli organi, o EOD, vengono anche utilizzate per la comunicazione. Gli EOD dei mormiridi sono impulsi di durata compresa tra un decimo di millesecondo e 20 millesecondi. Mentre l'intervallo di tempo tra gli impulsi è variabile, le caratteristiche della forma d'onda dell'impulso sono fisse e specifiche della specie. Le forme d'onda EOD possono differire radicalmente tra le specie di mormiridi co-occorrenti e i maschi riproduttivi sviluppano spesso forme d'onda distintive che funzionano nel corteggiamento di femmine conspecifiche. In questo modo, gli EOD svolgono una funzione analoga ai segnali visivi o acustici in molti altri gruppi di organismi.

Oltre alle specializzazioni per l'elettroricezione che includono un cervelletto ingrandito, elettrorecettori sulla superficie corporea e un organo elettrico nel peduncolo caudale, i mormiridi hanno altre specializzazioni per un udito acuto: un vescica timpanica riempita di gas accoppiata al sacculus in ciascun orecchio (Fletcher & Crawford, 2001). I maschi del genere Pollimyrus comunicano non solo elettricamente, ma anche acusticamente, con elaborati canti di corteggiamento generati da muscoli che fanno vibrare la vescica natatoria (Crawford, 1997). Poco si sa sul ruolo della comunicazione acustica in altri generi.

Qui sotto l'elenco con le 22 specie attualmente comprese nel genere, con i link alle schede di Fishbase, da cui è tratta la tabelle

Year Nome Scientifico Nome Inglese Distribuzione Lunghezza Max (cm)
1926 Mormyrus bernhardi Bernhard's elephant-snout fish Africa 19 SL
1898 Mormyrus caballus   Africa 50 TL
1922 Mormyrus casalis   Africa 22.1 SL
1758 Mormyrus caschive   Africa 100 TL
1976 Mormyrus cyaneus   Africa 26 TL
1939 Mormyrus felixi   Africa 14.3 SL
1919 Mormyrus goheeni   Africa 34.5 TL
1847 Mormyrus hasselquistii Elephant snout Africa 50 SL
1882 Mormyrus hildebrandti Hildebrandt's elephant-snout fish Africa 20 SL
1976 Mormyrus iriodes   Africa 27 TL
1775 Mormyrus kannume Elephant-snout fish Africa 100 SL
1861 Mormyrus lacerda Western bottlenose mormyrid Africa 50 TL
1852 Mormyrus longirostris Eastern bottlenose mormyrid Africa 75 SL
1929 Mormyrus macrocephalus   Africa 42 TL
1866 Mormyrus macrophthalmus   Africa 30 SL
1801 Mormyrus niloticus   Africa 46 TL
1898 Mormyrus ovis   Africa 29 TL
1847 Mormyrus rume Mormyrids Mormyrus rume rume 100 SL
1989 Mormyrus subundulatus   Africa 27.1 SL
1905 Mormyrus tapirus   Africa 43 SL
1882 Mormyrus tenuirostris Athi elephant-snout fish Africa 33.2 SL
1938 Mormyrus thomasi   Africa 28 SL

Specie appartenenti al Genere

Mormyrids

A volte si trova nei negozi, offerto a chi sta cercando qualche pesce stravagante, ma arrivando da adulto alla lunghezza di un metro non è decisamente adatto agli acquari domestici!

Aspettativa di vita: 8 anni (dato registrato da AnAge)
Dimensioni max: 100 cm SL
Riferimenti & Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
La guida definitiva ai pesci elefante biggia Dom, 04/04/2021 - 12:01

In questa guida Heiko Bleher ci fa conoscere le specie di pesce elefante che è possibile trovare in commercio, dalle più comuni alle più rare, con indicazioni per il loro allevamento e la loro riproduzione. Nonostante io sia fermamente convinta che i mormiridi non siano da commercializzare come pesci d'acquario, in quanto totalmente inadatti alla vita in cattività, che distorce il loro campo elettrico, penso che una guida per chi li ha sconsideratamente acquistati sia necessaria - traduzione in italiano di un articolo di Heiko Bleher

allevamento
Pro e Contro dell'allevamento dei Gnathonemus, i pesci elefante biggia Dom, 01/04/2009 - 22:10

Piccolo compendio di quello che bisogna sapere prima di comprare pesci elefante del genere Gnathonemus, per allevarli al meglio, o per non comprarli affatto :-)

pro e contro
Gnathonemus, i Pesci Elefante: Tutto Quello Che... biggia Lun, 03/16/2015 - 17:40

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sui pesci elefante del genere Gnathonemus, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

it.hobby.acquari
Mormyrus rume © Frank Schafer biggia Dom, 11/25/2018 - 10:47

Un pesce molto interessante: Mormyrus rume - Foto © Frank Schafer (Aquarium Glaser GmbH)

Photogallery
Iscriviti a Mormyrus
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette