Salta al contenuto principale

Melanotaenia praecox

(Weber & De Beaufort, 1922)

Questo piccolo pesce arcobaleno è ideale per un allestimento fortemente piantumato, dove mostrerà i suoi colori metallici, che danno il meglio in condizioni di penombra

Image
Descrizione

Splendidi esemplari di Melanotaenia praecox in cui risaltano i riflessi metallici della livrea - Foto © Gunther Schmida (Home of the Rainbowfish)

Nome comune
Dwarf rainbowfish, Pesce arcobaleno nano
Aspettativa di vita
5 - 6 anni
Dimensioni massime in natura

5.0 cm SL

I Melanotaenia praecox sono una specie di pesci arcobaleno appartenenti alla famiglia dei Melanotaeniidae. Sono stati originariamente introdotti in acquariofilia da Charles Nishihira intorno al 1991, che aveva ottenuto esemplari catturati in natura da un acquariofilo locale a Jayapura. Heiko Bleher ha raccolto esemplari vivi da un luogo non documentato nel 1992. I pesci di tutte le raccolte sono stati riprodotti e distribuiti per l'acquariofilia.

Melanotaenia praecox ha il corpo di un luminoso blu neon, intenso e brillante, con pinne dorsali, anali e caudali rosse. I maschi sono generalmente più grandi e più colorati delle femmine, le cui pinne mostrano spesso un colore giallo-arancio. Melanotaenia praecox ha un aspetto molto simile a Melanotaenia rubrivittata. Le due specie condividono una serie di somiglianze tra cui un colore di fondo blu neon, segni rosso brillante sulle pinne mediane, dimensioni massime relativamente piccole (meno di circa 50 mm SL), conteggi sovrapposti per raggi dorsali, raggi anali, raggi pettorali, squame predorsali, squame delle guance e la maggior parte delle proporzioni morfometriche. I risultati genetici rivelano che le due specie sono chiaramente separabili. Inoltre, Melanotaenia praecox manca delle caratteristiche strisce rosse sul corpo del maschio di Melanotaenia rubrivittata. I maschi di Melanotaenia praecox tendono anche ad avere un corpo più profondo rispetto ai maschi di Melanotaenia rubrivittata. C'è anche una leggera differenza nella lunghezza del muso con Melanotaenia praecox che generalmente ha un muso più corto di Melanotaenia rubrivittata. Infine, Melanotaenia praecox ha un minor numero di squame laterali (di solito 29-30 contro 32-33) e frequentemente ha 11 squame trasversali (sempre 10 in Melanotaenia rubrivittata).

Morfologia: Spine dorsali (totale): 5 - 7; Raggi dorsali molli (totale): 10-14; Spine anali 1; Raggi anali molli: 16 - 21.
Sviluppa un corpo molto profondo, particolarmente nei maschi, già a lunghezze di 3-3,5 cm.

  • Specie che deve vivere in gruppo, non meno di 6-8 esemplari
  • Specie molto attiva che nuota molto
  • Specie riprodotta in genere in cattività per il commercio acquariofilo, anche se talvolta gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o d'allevamento.
Distribuzione

Asia: fiume Mamberano in Irian Jaya settentrionale, Indonesia.

Melanotaenia praecox è endemica del sistema fluviale Mamberamo, Nuova Guinea, Indonesia. E' uno dei più grandi sistemi fluviali dell'isola, essendo lungo oltre 2000 km.
Gli esemplari di Melanotaenia praecox furono inizialmente raccolti dal naturalista olandese W.C. van Heurn nel 1910 da un affluente del fiume Mamberamo in Papua occidentale. Gerry Allen ha raccolto esemplari nel 1991 da due piccole località vicino alle piste di atterraggio di Dabra e Iritoi sul bordo delle Mamberamo Plains (porzione centrale del fiume Mamberamo).

LEAST CONCERN

STATO NELLA LISTA ROSSA IUCN:
LEAST CONCERN (minima preoccupazione)

  • Melanotaenia praecox: la distribuzione e lo stato della specie in natura, sul sito della IUCN Red List, il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali di tutto il mondo.
Habitat

Ambiente bentopelagico, acqua dolce, clima tropicale
Le Melanotaenia praecox tendono ad abitare i corsi d'acqua minori fuori dal fiume principale, così come le paludi e pozze circostanti. Si riuniscono in genere intorno ad aree ricche di vegetazione acquatica, o tra radici e tronchi sommersi.

Nel 2000, Gerry Allen ha raccolto più esemplari di Melanotaenia praecox da un affluente del fiume Tiri a circa 4 km a ovest di Dabra. L'habitat era costituito da un piccolo ruscello torbido (in media 4 m di larghezza e 0,5 m di profondità con pozze fino a 1,5 m), che scorreva lentamente su fango, ghiaia e lettiera di foglie,  che attraversava la foresta pluviale. Temperatura 24-29°C e pH 6,6 - 8,0.
Nel 2008, sono stati raccolti ulteriori esemplari vivi vicino al villaggio di Pagai nella regione del fiume Mamberamo da Johannes Graf e Gary Lange.

Temperatura in natura
22 - 28°C
Valore pH in natura
6.8-7.5
Valori acqua in natura
dH range: 5 - 15
Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 60x35x35h cm per un gruppo di almeno 6-8 esemplari, sono molto attivi e nuotano molto.
Questo piccolo pesce arcobaleno è ideale per un allestimento fortemente piantumato, dove mostrerà i suoi migliori colori. Non apprezza troppa luce, per cui si consiglia l'uso di piante galleggianti per schermarla. E' consigliabile lasciare degli spazi aperti tra le aree piantumate per consentire il nuoto e le parate dei maschi l'un l'altro.
Per il benessere di questa specie è essenziale un'ottima qualità dell'acqua, per cui sono raccomandati cambi d'acqua settimanali.

Comportamento e compatibilità: Melanotaenia praecox è un pesce molto tranquillo e adatto a molti acquari di comunità, grazie alle sue dimensioni relativamente piccole. Buoni compagni di vasca comprendono altri pesci arcobaleno di dimensioni analoghe, caracidi, danio, barbus, ciclidi nani, gobidi d'acqua dolce e corydoras.
Come altri pesci arcobaleno Può essere molto timido e schivo, e sta molto meglio se tenuto in un branco di almeno 6-8 esemplari, preferibilmente di più. I maschi saranno inoltre incoraggiati a mostrare i loro migliori colori in compagnia dei conspecifici.

Temperatura in acquario

23-28°C

Valori acqua in acquario
pH: 6.8-7.5
Durezza: 5-15°H
Alimentazione

Come la maggior parte dei suoi congeneri, Melanotaenia praecox è una specie onnivora e non esigente, accetta subito e volentieri mangime secco, surgelato e vivo. Alimentarli regolarmente  con quest'ultimo però contribuirà a garantire che i pesci mostrino i loro colori migliori.

Comportamento riproduttivo
Specie che rilascia le uova in acque aperte. Non si cura della prole.
Dimorfismo sessuale

I maschi maturi sono più grandi e presentano una colorazione più brillante rispetto alle femmine. Inoltre hanno un corpo molto più profondo rispetto alle femmine man mano che crescono.

Riproduzione

Come le altre specie di Melanotaenia, anche Melanotaenia praecox non è difficile da riprodurre in acquario, deponendo le uova in acque aperte, anche se gli avannotti possono essere un po' difficili da far crescere.
L'acquario per la riproduzione deve essere lungo almeno 50 cm e contenere acqua leggermente dura e alcalina. Un piccolo filtro ad aria fornirà ossigenazione e corrente sufficienti. L'acquario deve essere pieno di piante a foglie sottili come muschio di giava, o di mop di nylon per la deposizione delle uova. Non è necessario nessun substrato.
E' meglio condizionare i pesci adulti in gruppo in un acquario separato, con abbondante cibo vivo e congelato. Selezionare la coppia più grassa e introdurla nell'acquario per la deposizione, che può essere indotta da un piccolo aumento della temperatura.

La coppia deporrà un po' di uova ogni giorno per un periodo di diverse settimane. Le uova rimangono attaccate alle superfici tramite un piccolo filamento. Gli adulti tendono a mangiarsi le uova, per cui è meglio far crescere gli avannotti in un acquario separato. Si consiglia di controllare le piante o i mop quotidianamente e rimuovere tutte le uova che vi si trovano, mettendole in un acquario di raccolta, contenente acqua prelevata dall'acquario principale.
Le uova si schiudono in 7-10 giorni, a seconda della temperatura, e i piccoli avannotti richiedono inizialmente cibo tipo infusori, prima di essere in grado di assumere microworm o naupli di artemia salina, dopo una settimana circa. Sono più adatti gli alimenti che galleggiano, perché gli avannotti tendono a rimanere a stretto contatto con la superficie dell'acqua.

Temperatura per la riproduzione

23-26°C

Valori dell'acqua per la riproduzione
pH: 7.0

Specie appartenenti al Genere

New Guinea rainbowfish

E' stata una delle prime specie di pesce arcobaleno ad essere importata per il commercio acquariofilo, e ve ne sono diverse varianti geografiche

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 11.5 cm SL
Temperatura: 20 - 30°C
Ajamaru lakes rainbowfish

Questa specie è stata chiamata ajamaruensis con riferimento agli splendidi ed incontaminati Laghi Ajamaru, la località tipo e il solo sito di raccolta conosciuto per questa specie in quel momento.

Aspettativa di vita: 10 anni
Dimensioni max: 8.5 cm SL
Ammer's Rainbowfish

Specie rara da trovare in commercio, e scoperta da poco anche in natura, perché ha un areale di distribuzione molto ristretto.

Dimensioni max: 8.2 cm SL
Yakati rainbowfish

Una specie di recente descrizione, così chiamata in onore di una associazione acquariofila, l'ANGFA, Australia New Guinea Fishes Association

Dimensioni max: 12 cm SL
Temperatura: 24 - 26°C
Western rainbowfish

E' tra i pesci arcobaleno più diffusi in Australia, e tra i più belli, anche se come tutti i pesci arcobaleno ha il difetto di mostrare la colorazione più bella solo dopo alcuni mesi di allevamento in acquario

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 11 cm SL
Temperatura: 22 - 28°C
Boeseman's rainbowfish

Dalla colorazione unica, è uno dei pesci arcobaleno più popolari in acquariofilia e si trova facilmente in commercio nella forma giovanile, anche se i migliori colori saranno mostrati in età adulta

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 11 cm SL i maschi, 8 cm SL le femmine
Temperatura: 27 - 30°C
Duboulay's rainbowfish

Una splendida specie che si presenta in molte varianti di colorazione, a seconda del torrente in cui sono stati raccolti

Dimensioni max: 11 cm SL
Murray River Rainbowfish

Non è così comune in acquariofilia come alcuni dei suoi stretti parenti, ma è comunque una bella specie di pesce arcobaleno, che si può facilmente confondere con la specie molto simile Melanotaenia duboulayi.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 11 cm SL i maschi, 7 cm SL le femmine
Temperatura: 22 - 25°C
Slender rainbowfish

Ha una forma unica tra i pesci arcobaleno, ed è abbastanza raro in acquariofilia, soprattutto perché proviene da una zona remota dell'Australia

Dimensioni max: 7.5 cm SL
Temperatura: 22 - 28°C
Lake Tebera rainbowfish

E' una delle specie di pesce arcobaleno più splendidamente colorate, quando diventa adulta, ma è a rischio di sovra-sfruttamento nelle zone d'origine

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 9 cm SL
Temperatura: 20 - 26°C
Irian Jaya rainbowfish

Pesce arcobaleno australiano, non molto presente in commercio attualmente, che come tutti gli altri dà il meglio di sé solo da adulto dopo qualche mese di allevamento in acquario.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 8.5 cm SL
Temperatura: 23 - 26°C
Lake Kutubu rainbowfish

Pesci molto attivi che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente, sono purtroppo in pericolo nelle loro zone d'origine

Aspettativa di vita: 10 anni
Dimensioni max: 10 cm SL
Temperatura: 20 - 24°C
Dwarf rainbowfish

Una tra le più piccole specie di pesce arcobaleno, in passato era tra i più diffusi pesci d'acquario, non solo in Australia ma nel mondo, ora è stata soppiantata da altre specie, più popolari.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 7 cm SL
Temperatura: 20 - 25°C
Black-banded rainbowfish

E' un popolare pesce d'acquario, almeno in Australia, dalla colorazione adulta meravigliosa, e dal movimento incessante

Dimensioni max: 10.0 cm TL
Temperatura: 18 - 24°C
Papuan rainbowfish

Specie molto popolare in passato, che attualmente sembra essere stata dimenticata e viene vista raramente.

Dimensioni max: 6.5 cm SL
Temperatura: 22 - 32°C
Parkinson's rainbowfish

I maschi maturi di questa specie possono essere davvero magnifici, con le macchie brillanti gialle, rosse o arancione sulla parte posteriore del corpo che possono essere così estese da ricoprirlo interamente.

Dimensioni max: 11 cm SL
Temperatura: 26 - 30°C
Dwarf rainbowfish, Pesce arcobaleno nano

Questo piccolo pesce arcobaleno è ideale per un allestimento fortemente piantumato, dove mostrerà i suoi colori metallici, che danno il meglio in condizioni di penombra

Aspettativa di vita: 5 - 6 anni
Dimensioni max: 5.0 cm SL
Temperatura: 22 - 28°C
Red-striped rainbowfish

Splendida specie di pesce arcobaleno proveniente dalla Nuova Guinea, come gli altri dà il meglio della sola colorazione solo dopo parecchi mesi di allevamento in acquario.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 12.5 cm SL
Temperatura: 24 - 28°C
Eastern rainbow fish

Pesci molto attivi che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente. Gli esemplari in commercio sono poco più che avannotti, con una colorazione ancora scialba, ma con una certa pazienza e una buona dieta, sarete con il tempo ricompensati con dei pesci adulti davvero stupendi.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 20 cm SL (dimensioni comuni: 15 cm SL)
Temperatura: 20 - 30°C
Checkered rainbowfish

Sono pesci molto attivi, che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 15 cm
Temperatura: 26 - 33°C a causa dei cambiamenti stagionali
Desert rainbowfish

Altra bella sottospecie di Melanotaenia splendida, come per gli altri pesci arcobaleno gli esemplari in vendita sono giovanissimi, ancora poco colorati, che non attirano l'attenzione

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 10 cm TL
Temperatura: 20 - 30°C
Banded rainbowfish

Gli esemplari in commercio sono poco più che avannotti dalla scialba colorazione, ma con una certa pazienza e una buona dieta, sarete con il tempo ricompensati con dei pesci adulti davvero stupendi.

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni max: 13 cm SL
Temperatura: 25 - 30°C
Riferimenti & Link
it.hobby.acquari

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Pesci tropicali da pensarci due volte e alcune valide alternative (Injaf) biggia Ven, 02/24/2017 - 19:13

Questo articolo ci porta attraverso alcune delle specie più popolari disponibili in commercio e soprattutto offre suggerimenti per alternative che hanno più probabilità di essere allevate con successo nella media degli acquari domestici - traduzione in italiano di un articolo di Injaf

Come scegliere
Iscriviti a Melanotaenia praecox
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette