Salta al contenuto principale

Cobitidae

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Image
Descrizione

Pangio malayana, in primo piano un Pangio myersi - Foto © Mark Macdonald (Loaches.com)

I membri della famiglia Cobitidae, spesso definiti "veri" loach, sono ampiamente distribuiti in gran parte dell'Eurasia, con il subcontinente indiano, l'Asia sudorientale e la Cina che rappresentano centri particolari di diversità di specie.
Le analisi filogenetiche di Tang et al. (2006), Šlechtová et al. (2007) e Šlechtová et al. (2008) hanno rivelato che il gruppo costituisce un lignaggio genetico separato dalla famiglia dei Botiidae (ile due famiglie in passato erano raggruppate insieme nella famiglia Cobitidae come due sottofamiglie, Cobitinae e Botiinae).
Negli studi più recenti il genere Lepidocephalichthys non è stato più considerato come strettamente correlato ai generi Pangio, Lepidocephalus o Kottelatlimia come si ipotizzava in precedenza, ma sfortunatamente gli autori non hanno proposto una teoria alternativa.

Tutti i cobitidi possiedono acuminate spine suboculari mobili, normalmente nascoste all'interno di una piega della pelle, ma che vengono erette quando un individuo è stressato, per es. se rimosso dall'acqua. E' necessario quindi fare attenzione in quanto possono impigliarsi nei retini d'acquario e le specie più grandi possono anche ferire la pelle umana.

Per le caratteristiche dei diversi generi vi rimando alle descrizioni particolareggiate dell'Atlante di Aquarium, Ed. Primaris, per quanto riguarda notizie generali sui cobitidi, mi limiterò a dire che si nutrono prevalentemente di larve di insetti e piccoli vermi, hanno tutti i barbigli davanti alla bocca, per cercare cibo sul fondo, ed in genere la riproduzione in acquario è rara e soprattutto casuale. Nonostante si parli di successi nella riproduzione dopo la somministrazione di ormoni, solo ultimamente questo sistema è diventato un sistema di riproduzione a livello commerciale, fino a poco tempo fa la quasi totalità degli esemplari in vendita viene catturata in natura, ora dovrebbe essere più facile trovarli d'allevamento.

La forma del corpo, sia pur molto differente tra i vari generi è comunque adattata ad una vita condotta sul fondo.

Virtualmente tutte le specie possono essere allevate in acquario di comunità: anche gli esemplari più territoriali rivolgono le loro "attenzioni" ai conspecifici e difficilmente agli altri coinquilini, a meno che non vengano abbinati a specie non adatte; comunque bisogna tener conto che la loro turbolenza e vivacità può comunque stressare compagni di vasca più tranquilli (e lo stress porta malattie), che alcune specie possono raggiungere dimensioni notevoli da adulte, e che altre prediligono acque più fresche della norma.

Generi compresi nella Famiglia

Thumbnail

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Thumbnail

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Thumbnail

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie del genere Misgurnus, i cobiti del tempo

Thumbnail

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti al genere Pangio, i serpentelli spinosi

Distribuzione

L'area di distribuzione comprende Europa, Asia e le regioni orientali e settentrionali dell'Africa.

Habitat
La maggior parte vive sul fondale, alcuni sono solitari, mentre altri vivono in gruppo. Alcune specie sono notturne e territoriali. Alimentazione carnivora od onnivora. Alcune specie diventano irrequiete quando si abbassa la pressione atmosferica (weather loach)
Alimentazione

La loro dieta è generalmente onnivora, in qualche caso prettamente carnivora. In genere l'alimentazione è costutita da larve di insetti e piccoli vermi, come i tubifex. Sui barbigli sono presenti delle papille gustative, che li aiutano nella ricerca del cibo. In acquario alcune specie accettano i mangimi segghi ed integrazioni con mangimi vegetali.

Riproduzione

Per quanto riguarda il dimorfismo sessuale, sono estremamente poche le specie di cui si può individuare il sesso.
Il comportamento riproduttivo non è ancora stato studiato in molti dettagli, alcuni generi depongono in caverne (come gli Acantopsis), altri rilasciano le uova tra le piante (come i Cobitis), per altri, come i Botia, non ci sono notizie precise; quello che accomuna questi generi della famiglia Cobitidae è che la riproduzione in acquario avviene in modo incidentale, e che in natura sembrano avere un ruolo decisivo le variazioni stagionali (in particolar modo la stagione delle piogge).

Specie appartenenti alla Famiglia

Horseface loach

Una specie non molto diffusa in commercio, che ama le acque correnti e rimanere sepolta nella sabbia

Dimensioni max: 25.0 cm SL
Temperatura: 25 - 28°C
Weather Loach, Pesce barometro

E' una specie particolarmente resistente ed adattabile, diffusa in tutto il mondo, ma che diventa troppo grande per la maggior parte dei comuni acquari domestici.

Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni max: 28.0 cm SL; lunghezza comune: 15 cm TL
Temperatura: 05 - 25°C

E' uno dei Pangio commercializzati sotto il nome generico di 'cobitidi anguilla' o 'pesci anguilla', anche se generalmente sono disponibile mescolati con spedizioni di altri pesci. Le popolazioni selvatiche tendono a mostrare delle variazioni nel disegno della livrea.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 12 cm SL
Temperatura: 22 - 26°C

Questa specie è uno tra i 'serpentelli d'acqua dolce' più piccoli, raggiunge appena i 4 cm di lunghezza, e si trova raramente in commercio, il più delle volte si trova mescolato casualmente tra le spedizioni di congeneri simili di aspetto.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 4 cm SL
Temperatura: 21 - 25°C

Pangio doriae è uno dei Pangio commercializzato sotto il nome generico di 'cobitide anguilla' o 'pesce anguilla', anche se generalmente è disponibile come cattura accessoria tra spedizioni di altri pesci. Alcuni autori hanno ipotizzato che possa essere sinonimo di Pangio anguillaris.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 9.0 cm TL
Temperatura: 21 - 25°C
Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 3.8 cm SL
Temperatura: 21 - 26 °C
Coolie loach

Sembra ormai quasi assodato che tutte le biscette o serpentelli d'acqua dolce commercializzati come Pangio kuhlii, siano invece un'altra specie, probabilmente Pangio semicincta, in quanto la specie Pangio kuhlii in natura vive praticamente solo nell'isola di Giava, dove non ci sono punti di raccolta commerciali che li esportino ai fini acquariofili.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 12 cm TL
Temperatura: 22 - 28°C

Questa specie si trova spesso in commercio ma infilata senza volerlo nelle spedizioni di congeneri simili di aspetto, da quali si può distinguere solo con un'attenta osservazione.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 6.0 cm SL
Temperatura: 21 - 26°C
Giant kuhlii loach

Questa specie è regolarmente in commercio ed è conosciuta anche come 'Myer’s loach'. Negli ultimi anni si sono rese disponibili forme albine e leucistiche, anche se non è chiaro se esistono anche in natura o meno. E' incluso nel gruppo di Pangio kuhlii di specie strettamente correlate all'interno del genere.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 10 cm SL
Temperatura: 21 - 26°C
Java loach

Tra i Pangio più disponibili in commercio nell'hobby acquariofilo, e commercializzato come 'Java loach', 'cinnamon loach' e 'chocolate kuhli loach'. E' incluso nel complesso Pangio kuhlii-oblonga, gruppo di specie strettamente correlate nel genere.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 8.0 cm TL
Temperatura: 21 - 25°C

E' una tra le tante specie di Pangio che viene esportata solo occasionalmente, spesso involontariamente tra le spedizioni di specie congeneri e simili.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 5.2 cm SL
Temperatura: 21 - 26°C

E' una tra le specie erroneamente identificate più frequentemente, essendo quasi sempre commercializzata come Pangio kuhlii. Il rapporto tra le due specie comunque è stato ed è tutt'ora molto confuso.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 9-10 cm
Temperatura: 21 - 26°C
Borneo loach

Questa specie è esportata solo occasionalmente, spesso involontariamente tra le spedizioni di specie congeneri. E' inclusa nel complesso di Pangio shelfordii, gruppo di specie strettamente correlate nel genere.

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 8.0 cm TL
Temperatura: 22 - 28°C

Ci sono esemplari di Pangio che non sono classificabili tra le specie conosciute, ma non hanno nemmeno una descrizione scientifica, spesso sono chiamati genericamente 'kuhlii' 

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni max: 9-10 cm
Temperatura: 21 - 26°C
Riferimenti & Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Allevare i Pangio e altri cobitidi in acquario (E. Turner)
Pro e Contro dell'allevamento dei Pangio, i serpentelli spinosi
Conspectus cobitidum: an inventory of the loaches of the world (M. Kottelat 2012)
I Pesci d'Acqua Dolce dell'Asia Sud Orientale
Un riassunto dei recenti cambiamenti nella tassonomia dei Loach (SeriouslyFish)
L'ossigeno in acquario (M.Thoene)
Fiume Indo/birmano (R.Butler)
Esperienza di Riproduzione con Pangio oblonga (M. Thoene)
Viaggio alla ricerca di Puntius denisonii (M.Subramanian)
Pangio kuhlii: Tutto Quello Che...
Kuhli Loach (A.D. Castro)
L'Allevamento dei Pangio
Una risaia thailandese (NatureAquarium)
Come Utilizzare Le Noci Di Cocco In Acquario
Riproduzione di Pangio myersi (G. Robson)
La Riproduzione dei Pangio
Pangio kuhlii (V. Ivanov)
Fiume del Sud-Est Asiatico (R.Butler)
Pangio shelfordii e loro habitat © Michael Lo
Pangio sp. © Mark Duffill
Pangio semicincta © Mark Duffill
Pangio myersi © Kamphol Udomritthiruj
Pangio myersi © Mark Macdonald
Pangio cuneovirgata © Martin Thoene
Pangio cf. anguillaris © Emma Turner
Pangio anguillaris © Martin Thoene
Misgurnus anguillicaudatus © Frank Schafer
Misgurnus anguillicaudatus © Odyssey
Acantopsis dialuzona © Graeme Robson
Torrente nelle foreste della Thailandia meridionale (R.Butler)
La mia esperienza con i Pangio
Pangio semicincta © Massimo Macciò
Pangio semicincta nel mio acquario
Il Biotopo d'Origine dei Pangio
Diario di un Viaggio in Borneo: I Pangio mi hanno lanciato un incantesimo!!! (M.Lo)
Diario di un Viaggio in Borneo: Alla ricerca del Gourami liquirizia (M.Lo)
Viaggio a Tanjong Malim, Perak. Malesia (Z.Hang)
Iscriviti a Cobitidae
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette