Salta al contenuto principale

Chitala chitala

(Hamilton, 1822)

Confusa spessissimo con Chitala ornata, dall'aspetto molto simile, è molto difficile da trovare in commercio, per fortuna in quanto non adatta alla vita nei comuni acquari domestici.

Image
Descrizione

Chitala chitala, una specie che supera il metro e 20 di lungherzza da adulta e viene venduta come pesce d'acquario - TropicalAquarium.co.za

Image
Descrizione

Chitala chitala, un pesce che supera i 120 cm di lunghezza da adulto ma viene venduto come pesce d'acquario - Foto © Nilanjan Mukherjee (SeriouslyFish.com)

Nome comune
Clown knifefish, Pesce coltello
Sinonimi
Notopterus chitala
Aspettativa di vita
15 - 20 anni
Dimensioni massime in natura

122 cm SL

Il profilo di questo pesce è stato inserito a titolo informativo, in quanto non è consigliabile allevare questa specie nei comuni acquari domestici, a meno che voi non siate tra i pochi eletti con le strutture disponibili per ospitarli per tutta la vita. Questo pesce richiede un volume straordinario di acqua se deve essere alloggiato a lungo termine.

Il Chitala chitala era conosciuto fino all'ultima revisione sistematica come Notopterus chitala; ora nel genere Notopterus è rimasto solo Notopterus notopterus, mentre il Chitala è stato iscritto al nuovo genere, che conta 6 specie in tutto. Appartiene alla Famiglia dei Notopteridae (knifefish, pesci coltello), dell'Ordine dei Osteoglossiformes ed è comunemente chiamato Clown knifefish, pesce coltello pagliaccio.
I membri della famiglia Notopteridae sono distribuiti in Africa e nel Sud-Est asiatico, e tutti possiedono una pinna anale allungata in continuità con la pinna caudale, un aspetto a "gobba", scquame molto piccole, oltre alla possibilità di respirare aria atmosferica.
Il nome Chitala chitala è stato ampiamente frainteso nel commercio e nella letteratura acquariofili, usandolo spesso in riferimento alla specie del sud-est asiatico Chitala ornata, ma a differenza di questa sua parente è esportata a scopo ornamentale molto raramente, anche se viene pescata e allevata come cibo in India.

Chitala chitala può essere distinta da Chitala ornata in quanto possiede una fila di macchie nere non-ocellate (vs ocellate) nella porzione posteriore del corpo, al di sopra della pinna anale. Inoltre è l'unico membro del genere in cui è normalmente presente sul dorso una serie di barre trasversali oro o argento.

E' un pesce dall'insolita forma del corpo, e questo purtroppo spinge molti a comprarlo dopo averlo visto nelle vasche del negoziante, solo per questo, senza informarsi prima delle sue esigenze. Poi magari, quando i neon o i guppy con cui è stato messo insieme cominciano misteriosamente a sparire uno dopo l'altro, si incomincia a capire che forse c'è qualcosa che non va.

Infatti il Chitala non è un pesce che va comprato tanto alla leggera. Intanto, supera tranquillamente in pochi anni i 75 cm, ci sono esemplari che hanno superato i 120 cm. Non tirate fuori la solita scusa che "in vasche piccole crescono meno"... in vasche piccole possono subire un arresto della crescita, rimanere atrofizzati e morire molto prima della loro aspettativa di vita... vi sembra giusto strappare un pesce, una creatura vivente, alla natura, alla vita nel suo habitat, per rinchiuderlo in una prigione troppo piccola, dove è destinato a morire giovanissimo? Vorrei davvero vedere se vi trovaste di fronte ad un cane o ad un gatto fatto crescere in una gabbia tanto piccola da renderlo atrofizzato, se la cosa vi sembrerebbe lo stesso così normale!
Il "poi comprerò una vasca più grande" sappiamo benissimo che non succede praticamente mai (a parte le dimensioni che dovrebbe avere una vasca per allevare questi pesci adulti) e il "Lo tengo finché è piccolo, quando cresce me lo faccio cambiare dal negoziante con un altro più piccolo" è un'altra scusa che mi fa inorridire... ma si cambiano i pesci come si cambiano un paio di scarpe, un vestito, un soprammobile? Se comprate un cucciolo di cane, pensereste mai quando è cresciuto di andarlo a scambiare con un altro cucciolo??? Così facendo incentivate il commercio di pesci che con quelle dimensioni non dovrebbero proprio essere in vendita, e contribuite alla loro strage... che fine pensate che facciano i pesci grandi restituiti al negoziante?

Va da sé che con queste dimensioni, nessuno degli acquari nelle nostre case è adatto ad ospitarli, ci vorrebbe una vasca da acquario pubblico, enorme.

Inoltre il Chitala è un pesce predatore, si nutre di invertebrati, crostacei, piccoli pesci. Se viene messo, come purtroppo succede spesso, in vasche di comunità con altri pesci, non appena questi sono delle dimensioni giuste per essere divorati, state certi che lo farà.

In conclusione, il Chitala è uno di quei pesci, come il Pangasius, che continuano ad essere in commercio solo per l'ignoranza della gente che li va a comprare, senza informarsi PRIMA delle dimensioni che raggiungono, perché sono del tutto inadatti ai comuni acquari domestici.

  • Specie che non diventa grande, ma enorme: più di 120 cm
  • Specie predatrice, mangia piccoli pesci
  • Specie non riprodotta in cattività, tutti gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o d'allevamento.
Distribuzione

Asia: bacini dei fiumi Indo, Gange-Brahmaputra e Mahanadi in India. Spesso confusa con altre specie del genere Chitala.

Sebbene sia spesso segnalata come diffusa nella maggior parte dell'Asia meridionale, questa specie è probabilmente limitata al subcontinente indiano in Pakistan, India (documenti dagli stati di Manipur, Uttaranchal, Bengala occidentale, Assam, Tripura, Uttar Pradesh e Bihar), Nepal e Bangladesh. Le registrazioni fatte in Myanmar sembrano riferirsi all'errata identificazione di Notopterus notopterus e per quelle del sud-est asiatico ai congeneri Chitala blanci, Chitala borneensis, Chitala hypselonotus, Chitala lopis, Chitala ornata.
La località tipo è "fiumi Bengala e Bebar, India".

Habitat

Ambiente: Abita fiumi d'acqua dolce, laghi, bacini, canali e laghetti in pianura.
Conosciuto principalmente nei principali canali fluviali e laghi d'acqua dolce, ma è stato osservato anche in paludi e stagni, presumibilmente durante la stagione della deposizione delle uova.

Temperatura in natura
24 - 28°C
Valore pH in natura
6.0 - 8.0
Valori acqua in natura
dH range: 5 - 19
Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: adatto solo per i grandi acquari pubblici o acquari privati molto grandi e specializzati.
Preferisce scarsa illuminazione e rifugi e nascondigli come legni, grandi rocce o pezzi di tubi di plastica. Infatti è un predatore notturno, che di giorno ama starsene nascosto da qualche parte, al riparo della luce, per uscire solo di notte, a caccia. Tenerlo in un acquario spoglio, senza ripari, solo per poterlo vedere tutto il tempo, è semplicemente CRUDELE.
Deve essere considerato obbligatorio un grande filtro maturo e un regime di manutenzione rigoroso, comprendente cambi settimanali d'acqua del 50-70% del volume della vasca, e acqua altamente ossigenata con una certa corrente.

Comportamento e compatibilità: è una specie relativamente tranquilla con tutti pesci troppo grandi per essere considerati prede, ma può essere territoriale con i conspecifici e con altre specie di forma simile, soprattutto se lo spazio è limitato.

Alimentazione

Un predatore piscivoro obbligato, tipicamente notturno, che si nutre di pesci più piccoli, crostacei e altri invertebrati in natura, ma che nella maggior parte dei casi si adatta bene alle alternative morte in cattività. Ai pesci giovani possono essere offerti chironomus, piccoli lombrichi, gamberi tritati e simili, mentre gli adulti accettano strisce di carne di pesce, gamberi/gamberetti interi, cozze, gamberi di fiume, lombrichi più grandi, ecc, così come mangime in pellet secco, anche se quest'ultimo non dovrebbe costituire esclusivamente la sua dieta.

Non deve essere alimentato con carne di mammiferi o avicola, come cuore di manzo o pollo, poiché alcuni dei lipidi contenuti in queste carni non possono essere adeguatamente metabolizzati dai pesci e possono causare depositi di grasso e degenerazione degli organi.
Allo stesso modo non vi è alcun beneficio nell'usare come alimentazione dei pesci vivi come poecilidi o piccoli pesci rossi, che portano con sé il rischio di introdurre parassiti o malattie, e in ogni caso non hanno in genere un alto valore nutritivo se non adeguatamente condizionati in anticipo.

Comportamento riproduttivo
Specie ovipara, cure parentali maschili
Dimorfismo sessuale

Sconosciuto.

Riproduzione

La riproduzione non è mai stata registrata in cattività, ma si è osservato che in natura le femmine sono solite deporre le uova su superfici solide, come tronchi d'albero o radici sommerse, dopo di che il maschio se ne prende cura, le tiene areate e pulite con la coda, le difende dai piccoli pesci-gatto e dai predatori; la femmina se ne disinteressa.
La deposizione avviene su base stagionale una volta all'anno, tra maggio e agosto, che corrisponde alla tempistica del monsone estivo.

Specie appartenenti al Genere

Clown knifefish, Pesce coltello

Confusa spessissimo con Chitala ornata, dall'aspetto molto simile, è molto difficile da trovare in commercio, per fortuna in quanto non adatta alla vita nei comuni acquari domestici.

Aspettativa di vita: 15 - 20 anni
Dimensioni max: 122 cm SL
Temperatura: 24 - 28°C
Clown featherback, Pesce coltello

Nonostante non sia affatto adatta all'allevamento a lungo termine negli acquari domestici, è inspiegabilmente molto diffusa in commercio.

Aspettativa di vita: 10-15 anni
Dimensioni max: 100 cm SL
Temperatura: 24 - 28°C
Riferimenti & Link

Commenti

Buongiorno pochi giorni fa ho acquistato un chitala, venduto come pesce pacifico. Be non è così nel giro di poco mi sono spariti una decina e più di pesci: neon, cardinali, guppi. Consiglio vivamente a tutti quando andate a comprare pesci per il vostro acquario andate prima sul sito, se non trovate nulla vi consiglio di non comprare Nulla. Preciso una cosa, sono in possesso di una vasca da trecento litri, ora il chitala è da solo in una vaschetta da venti litri prima che non trovavo più niente.

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Chitala chitala
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette