Salta al contenuto principale

Tubifex

I Tubifex sono un cibo vivo molto apprezzato dai pesci. ma vanno offerti con molta cautela...

Image
Descrizione

Tubifex - Foto © Christian Westhauser

I Tubifex sono un cibo vivo molto apprezzato dai pesci. ma vanno offerti con molta cautela, e soprattutto conoscendole la provenienza, perchè possono essere veicolo di parassiti e/o malattie, inoltre sono molto grassi e non vanno dati spesso...

 

pagina in costruzione

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...

Qui di seguito i post più interessanti sull'argomento ripescati da it.hobby.acquari; ringrazio tutti i partecipanti e le persone citate nei messaggi riportati, per il contributo che danno alla crescita dell'acquariofilia.

Tubifex

daniela (31 gen 2004)
ho comprato oggi, in un neg di animali, dei lombrichetti minuscoli, rossi e finissimi. Ero in Austria e non ho capito che sono xkè non hanno mai nomi scientifici da nessuna parte in quel negozio. So solo che vanno tenuti in acqua a + di 4°C e se ho ben capito al buio. La tipa del neg. diceva che non devo alimentarli ma mi pare strano.
Qualcuno sa che possono essere? I pesci li hanno graditi.
Renato Zamboni
Sono certamente tubifex, un piccolo verme che e' molto gradito dai pesci d'acquario. Si deve solo essere parsimoniosi nella somministrazione perche' sono molto grassi e in grosse quantita' possono danneggiare il fegato. Attenzione anche che siano ben spurgati, per far questo si devono tenere in un vasetto sotto un filo d'acqua corrente. Quando li usavo li tagliuzzavo con delle forbicine appuntite perche' se inghiottiti interi possono perforare le pareti intestinali dei pesci causandone la morte.
Sirius Black
tanto per far inorridire qualcuno
io ne ho gettato circa 100 gr vivi in acquario....
un quarto si è infrattato nel fondo e me lo sta pulendo attivamente
Il resto è stato divorato voracemente da tutti gli abitanti (persino le caridine!!!!)
e poi si sono gettati tutti in giochi erotici sfrenati (ho uova di corydoras ovunque!!!)
adesso (dopo qualche settimana) appaiono solo alcuni tubifex a far capolino dal fondo e forniscono un ottimo spuntino ai pesci di passaggio.
l'unico inconveniente che ho notato è che i guppy adesso prestano più attenzione al fondo che non alla superficie. ma a parte questo tutto bene!
Per quel che ne so bisogna solo stare attenti a non introdurre patogeni e parassiti assieme ai tubifex.
ho anche tentato di allevarli, ma l'odore immondo e gli scarsi risultati mi hanno convinto a lasciar perdere.
per chi fosse interessato
http://www.delta-zero.com/acquario/culturing_SOP.pdf
qui però se ne possono prendere finché ne volete
http://fun.supereva.it/oxford11/index.html?p
Farjarjd
Ancora sopravvivono ? Quasi quasi ci faccio un pensierino...
Sirius Black
quelli che si sono infrattati vicino alle radici delle vallisnerie sopravvivono benissimo... ogni tanto i loro figli (nipoti?) tentano di colonizzare le zone aperte e... capiscono immediatamente perché non vi erano altri tubifex in zona
Sirius Black
>interessante l'idea. Una specie di tentativo di realizzare un sistema alimentare piu' autonomo.
con calma... diciamo che si insediano e rimangono vivi negli anfratti non raggiunti dai pesci offrono uno spuntino, certamente non crei un ecosistema sufficiente (però puliscono il fondo)
Valle Cataldo
A che temperatura gira l'acquario con i tubifex? Come è strutturato il fondo?
Sirius Black
24 - 25 °C
Terra Elos sotto (simil akadama)e sopra sfogliatelle di ardesia
nell'altro acquario ho ghiaino normalissimo (schifosissimo) e sarebbero sopravvissuti se non avessi avuto delle belve assetate di sangue che gli facevano la posta
la cosa importante sono le piante fitte (vallisneria, limnophila, ecc.) in cui possono nascondersi senza essere raggiunti da cory, Acanthophthalmus kuhlii, guppy, ecc. ecc.

L'artemia salina, o meglio i naupli d'artemia, sono tra i cibi vivi di più facile allevamento, perchè basta comprare le cisti, metterle in uno schiuditoio e aspettare qualche giorno perchè nascano; più difficile è fare un allevamento di artemie.

I Bigattini o cagnotti, larve della mosca carnaria, e le camole della farina, sono vermotti bianchi da fornire come cibo vivo ai pesci più grandi

I chironomus sono più semplicemente le larve di insetti molto simili alle zanzare, e costituiscono un alimento molto proteico, graditissimo a tutti i pesci onnivori e carnivori.

Cibo vivo molto piccolo, adatto anche agli avannotti troppo piccoli per i naupli d'artemia

La Daphnia, o Dafnia, è sicuramente il crostaceo più conosciuto tra gli acquariofili, in quanto è l'alimento naturale per i pesci più antico

Le Drosophile, o moscerini della frutta, un cibo vivo molto semplice da allevare...

Gli Enchitrei, o grindal, sono un cibo vivo molto utilizzato per svariate specie di pesci che non accettano il mangime secco, o per avannotti già abbastanza grandi da poterli mangiare.

Le Fairy shrimps, in particolare Eubranchipus vernalis, sono simili alle Artemie ma un po' più difficili forse da allevare.

Piccoli crostacei d'acqua dolce, diffusi anche in Italia

Conosciamo meglio gli infusori, una gamma di piccoli organismi che si possono utilizzare come cibo per gli avannotti appena nati molto piccoli

I comuni lombrichi di terra del genere Lumbricus sono un cibo vivo molto proteico da dare ai pesci più grandi

Piccoli gamberetti usati come cibo per pesci, in modo simile all'Artemia salina

I Panagrellus redivivus sono i famosi 'Microworms' utilissimi per riuscire a far crescere avannotti ancora troppo piccoli per accettare i naupli d'artemia.

Gli invertebrati dei generi Planarium e Nematoda

I Triops sono considerati la più antica specie animale vivente, e chi li alleva lo fa in realtà per vero e proprio piacere personale dell'allevamento, come quando si allevano i pesci, cioè per osservarli e 'studiare' il loro comportamento.

I Tubifex sono un cibo vivo molto apprezzato dai pesci. ma vanno offerti con molta cautela...

Le anguillole dell'aceto sono dei Nematodi della specie Turbatrix aceti che vivono in ambienti acidi, come appunto l'aceto. Sono un cibo vivo molto piccolo, adatto agli avannotti

Riferimenti e Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Tubifex
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette