Salta al contenuto principale

Limnopilos naiyanetri

Granchi esclusivamente acquatici, ritrovati nei fiumi d'acqua dolce della Thailandia, dove vivono tra piante acquatiche e radici acquatiche.

Image
Descrizione

Thai micro crab o False spider crab, Limnopilos naiyanetri - Foto © Chris Lukhaup

Nome comune
Thai micro crab, False spider crab
Dimensioni massime in natura

lunghezza del carapace: 1 cm

Sono granchi che vivono una vita esclusivamente acquatica, ritrovati nei fiumi d'acqua dolce della Thailandia, dove vivono tra piante acquatiche e radici acquatiche.
Quando sono pienamente sviluppati il carapace è lungo appena 1 cm, hanno un colore di base grigio chiaro con dei disegni lungo il carapace; le chele e le zampe variano da marroncino a grigio chiaro. Le zampe sono insolitamente lunghe, ma solitamente sostano tenendole piegate.

  • Specie che rimane molto piccola ed esile, da allevare da sola
  • Specie non riprodotta in cattività, gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o di allevamento.
Distribuzione

Asia: Thailandia

Habitat

Ambiente: Clima tropicale, acqua dolce

Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 30x20x20h cm per un gruppetto di granchi. Sono molto delicati, in particolare le lunghe zampe, che possono spezzarsi facilmente in caso di urti, e sono estremamente pacifici ed indifesi. E' meglio allevarli quindi in una vasca dedicata solo a loro. C'è chi sostiene che stiano bene allevati con gamberetti piccoli e pacifici, come le cherry shrimp, o con pesci sempre piccoli e pacifici, come i Corydoras pygmaeus, ma le esperienze d'allevamento vista la difficoltà nel trovarli in commercio sono molto esigue, per cui non ci sono molti resoconti di abbinamenti avvenuti con successo protratto nel tempo.

Temperatura consigliata
25-26°C. sia dell'acqua che dell'aria
Alimentazione

Onnivoro/detrivoro - mangia particelle di cibo e microrganismi sospesi nell'acqua grazie a delle setole presenti su zampe e artigli.

Riproduzione

Limnopilos naiyanetri depone uova relativamente grandi. Alla fine della gestazione la femmina rilascia le larve, che si pensa si sviluppino interament in acqua dolce. Le uova sono arancioni all'inizio della gestazione, per diventare gialle e quindi grigie alla fine. Misurano da 0.5 a 0.7 di diametro e sono portate dalla femmina sotto all'addome fino a che le larve non schiudono.
Talvolta la riproduzione ha avuto successo anche in acquario/acquaterrario, ma molti allevatori non sono riusciti ad andare oltre al nono giorno dalla schiusa, senza un motivo ben chiaro. Rimane ancora molto da fare per scoprire i parametri che possono assicurare il successo.

Riferimenti & Link

Commenti

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Limnopilos naiyanetri
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette