Salta al contenuto principale

Chironomus

I chironomus sono più semplicemente le larve di insetti molto simili alle zanzare, e costituiscono un alimento molto proteico, graditissimo a tutti i pesci onnivori e carnivori.

Image
Descrizione

Larve di Chironomus - Foto © Steve Hopkin (Arkive.org)

I chironomus sono più semplicemente le larve di insetti molto simili alle zanzare (ma che non pungono!), e infatti spesso sono chiamati 'larve di zanzara' o larve rosse di zanzara', 'bloodworm' in inglese. Costituiscono un alimento molto proteico, graditissimo a tutti i pesci onnivori e carnivori, ma ovviamente non adatto a quelli vegetariani. La coltura in casa non presenta molti problemi, come potete leggere più sotto; il rischio è quello di immettere in vasca, insieme al cibo vivo, altre creature non desiderabili, come larve di altri insetti, oppure parassiti che possono trasmettersi ai pesci.

E' un po' più sicuro da questo punto di vista il chironomus congelato, anche se non è del tutto esente da questi rischi, per cui va comprato in negozi affidabili, dove si può essere relativamente sicuri che la catena del freddo non si è interrotta (lo so, è difficile saperlo anche per i surgelati ad uso umano...) e sciacquato accuratamente prima di darlo ai pesci.

Per quanto riguarda invece le vere e proprie larve di zanzara nostrane, vi propongo la lettura di queste due pagine su 'Acquario Naturale':

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...

Qui di seguito i post più interessanti sull'argomento ripescati da it.hobby.acquari; ringrazio tutti i partecipanti e le persone citate nei messaggi riportati, per il contributo che danno alla crescita dell'acquariofilia.

Chironomus

Riccardo Ravicini (2 feb 1998)
Larve di zanzara del genere Chironomus (quella che punge è la specie Culex Qualcosa). Ti spiego meglio: si mette un contenitore all'aperto con dentro acqua e qualche vegetale (anche marcescente, non importa). Dopo poco tempo (ovviamente in estate) le zanzare depositano lì le loro uova, da cui si chiudono nel giro di qualche giorno molte larve, dei vermetti rossicci molto graditi ai pesci che di solito stazionano sul fondo. Spesso si vedono nei laghetti all'aperto, nelle fontane pubbliche e nei contenitori lasciati all'aperto con l'acqua. C'è stato un interessante articolo anni fa su Aquarium al riguardo. Solo una nota: quest'acqua non è esattamente "potabile". Altri insetti possono depositare lì le loro larve, e numerosi agenti patogeni potrebbero infestarla.
Quindi, è una cosa che ti consiglio come esperimento, ma va usata con molta cautela per l'allevamento dei pesci. Non mi ricordo chi (se era qualcuno del NG, si faccia avanti!) mi diceva che le larve non le dava vive, ma le congelava, proprio per operare una sorta di blanda sterilizzazione.
Per dovere di cronaca, aggiungo che i Chironomus si trovano anche surgelati nei negozi di acquari (come le artemie adulte, e molti altri cibi di origine naturale).
Maurizio
Allora sono diversi dalle larve di zanzara? Io credevo che fossero la stessa cosa ma le larve di zanzara non stanno a fondo, anzi, stanno sempre a galla, vanno a fondo solo quando ti avvicini.
>Non mi ricordo chi (se era qualcuno del NG, si faccia avanti!) mi diceva che le larve non le dava vive, ma le congelava, proprio per operare una sorta di blanda sterilizzazione.
Probabilmente ero io, mi riferivo alle larve di zanzara, le prendo in una conca che c'e' nel giardino di mia mamma, le lavo per bene e' poi le congelo in porzioni gia' pronte, una volta scongelate e' un piacere vedere la reazione dei pesci, sembra di vedere i piranha in certi film del terrore, manca poco vengono fuori dall'acqua a prenderle direttamente dalle mie mani :-)
Riccardo Ravicini
Non sono espertissimo su tutte le varietà di zanzare, ma credo che quelle che stazionano in superficie siano larve di Culex (quella che punge), più piccole e meno colorate di quelle di Chironomus, ma comunque molto gradite ai pesci. Le larve di Chironomus stazionano, invece, sul fondo.
Sergio R.
Ma non avete paura delle larve di libellula ? A giudicare da Lorenz in "L'anello di Re Salomone" pare che siano una specie di Terminator !!!!
Maurizio
Ne ho sentito parlare spesso, Quando prendo le larve di zanzara alla fornace di mio suocero sono sempre un po' preoccupato perche' di libellule ce ne sono molte, non so' se sono uguali a quelle delle zanzare ma vedevo che i pesci si pappano tuto quello che immetto nell'acquario senza problemi, sembra che quando le larve delle libellule crescono possano essere dannose per gli avanotti, ma mi chiedo come possano crescere se i pesci mangiano tutto quello che tocca l'acqua :-)
Marco Ferrari
le larve di libellula sono grosse almeno cento volte quelle di zanzara, stanno sul fondo di acque preferibilmente pulite, sono verdoline (la maggior parte) e si riconoscono per la stranissima struttura della bocca. Sono uno degli esseri piu' affascinanti che esistono (io ne ho allevata qualcuna quand'ero bimbo). Con le larve di zanzara (ma io consiglierei i chironomidi, sono più piccoli e non corrono il rischio di morderti se scappano ai pesci e diventano adulte...), con le larve di zanzara, dicevo, possono capitare quelle di ditisco, che galleggiano nell'acqua con un sifone fuori per respirare (credo, se volete rinfresco un po' le conoscenze). Queste non mangiano solo le larve di zanzara, ma anche i pesciolini INTERI. Li succhiano come un ghiacciolo e fanno cadere la pelle vuota. Terribile. altro che Terminator, sono Alien.

L'artemia salina, o meglio i naupli d'artemia, sono tra i cibi vivi di più facile allevamento, perchè basta comprare le cisti, metterle in uno schiuditoio e aspettare qualche giorno perchè nascano; più difficile è fare un allevamento di artemie.

I Bigattini o cagnotti, larve della mosca carnaria, e le camole della farina, sono vermotti bianchi da fornire come cibo vivo ai pesci più grandi

I chironomus sono più semplicemente le larve di insetti molto simili alle zanzare, e costituiscono un alimento molto proteico, graditissimo a tutti i pesci onnivori e carnivori.

Cibo vivo molto piccolo, adatto anche agli avannotti troppo piccoli per i naupli d'artemia

La Daphnia, o Dafnia, è sicuramente il crostaceo più conosciuto tra gli acquariofili, in quanto è l'alimento naturale per i pesci più antico

Le Drosophile, o moscerini della frutta, un cibo vivo molto semplice da allevare...

Gli Enchitrei, o grindal, sono un cibo vivo molto utilizzato per svariate specie di pesci che non accettano il mangime secco, o per avannotti già abbastanza grandi da poterli mangiare.

Le Fairy shrimps, in particolare Eubranchipus vernalis, sono simili alle Artemie ma un po' più difficili forse da allevare.

Piccoli crostacei d'acqua dolce, diffusi anche in Italia

Conosciamo meglio gli infusori, una gamma di piccoli organismi che si possono utilizzare come cibo per gli avannotti appena nati molto piccoli

I comuni lombrichi di terra del genere Lumbricus sono un cibo vivo molto proteico da dare ai pesci più grandi

Piccoli gamberetti usati come cibo per pesci, in modo simile all'Artemia salina

I Panagrellus redivivus sono i famosi 'Microworms' utilissimi per riuscire a far crescere avannotti ancora troppo piccoli per accettare i naupli d'artemia.

Gli invertebrati dei generi Planarium e Nematoda

I Triops sono considerati la più antica specie animale vivente, e chi li alleva lo fa in realtà per vero e proprio piacere personale dell'allevamento, come quando si allevano i pesci, cioè per osservarli e 'studiare' il loro comportamento.

I Tubifex sono un cibo vivo molto apprezzato dai pesci. ma vanno offerti con molta cautela...

Le anguillole dell'aceto sono dei Nematodi della specie Turbatrix aceti che vivono in ambienti acidi, come appunto l'aceto. Sono un cibo vivo molto piccolo, adatto agli avannotti

Riferimenti e Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Chironomus
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette