Salta al contenuto principale

Brotia pagodula

Una delle specie più diffuse tra quelle del genere Brotia, grazie al bel guscio dalla forma insolita, può raggiungere i 5,5 cm di lunghezza e deve poter mangiare in continuazione per rimanere in salute.

Image
Descrizione

Brotia pagodula - Foto © Marcello (Aquaexperience.it)

Dimensioni massime in natura

5,5 cm

Come riferisce il sito Aquaexperience.it, questa specie di Brotia dalla morfologia della conchiglia molto particolare, è costituita da gasteropodi detrivori/alghivori dalla caratteristica di essere piuttosto lenti nei movimenti e negli spostamenti, e che quindi trovano il cibo e lo mangiano molto più lentamente non solo dei pesci, ma anche di altri gasteropodi. Al tempo stesso per rimanere in salute queste lumache hanno bisogno di mangiare in continuazione, e quindi di trovare il cibo con estrema facilità, per cui è necessario non solo che la vasca in cui sono ospitate presenti abbondanti alghe e detriti sul fondo, ma anche che non siano presenti in vasca altri competitori alimentari, come altre lumache o pesci da fondo, che le batterebbero facilmente nella competizione alimentare, compromettendone la salute.

L'ideale è quindi ospitarle in vasche non troppo pulite, con alghe e detriti, e controllare sempre che abbiano cibo a disposizione, in caso va integrato con le apposite pastiglie da fondo.

Le Brotia pagodula sono animali sociali, che devono vivere in gruppo, altrimenti possono soffrire di solitudine e stressarsi, per cui bisogna inserirne un piccolo gruppetto di minimo 4-5 esemplari.

Alimentazione

In natura Brotia pagodula si nutre di materiale vegetale in decomposizione, alghe verdi e plancton in sospensione nell’acqua. Per una corretta alimentazione In acquario va offerta una grande varietà di ortaggi e compresse di cibo per pesci vegetariani, spirulina e verdure appena sbollentate.
Però, come detto sopra, sono lumache abbastanza lente, trovano il cibo e lo mangiano molto più lentamente non solo dei pesci, ma anche di altri gasteropodi. Al tempo stesso per rimanere in salute queste lumache, come le Brotia herculea, hanno bisogno di mangiare in continuazione, e quindi di trovare il cibo con estrema facilità, per cui è necessario non solo che la vasca in cui sono ospitate presenti abbondanti alghe e detriti sul fondo, ma anche che non siano presenti in vasca altri competitori alimentari, come altre lumache o pesci da fondo, che le batterebbero facilmente nella competizione alimentare, compromettendone la salute.

Specie appartenenti al Genere

Simile alla cugina Melanoides tubercolata, può raggiungere i 10 cm di lunghezza ed ha bisogno di mangiare molto e in continuazione per rimanere in salute.

Dimensioni max: 10 cm

Una delle specie più diffuse tra quelle del genere Brotia, grazie al bel guscio dalla forma insolita, può raggiungere i 5,5 cm di lunghezza e deve poter mangiare in continuazione per rimanere in salute.

Dimensioni max: 5,5 cm
Riferimenti & Link
Image
Lumache e Bivalvi d’acqua dolce e salmastra

Lumache e Bivalvi d’acqua dolce e salmastra

"Organismi onnipresenti, le lumache spesso vengono svalutate e non apprezzate dagli acquariofili, specialmente negli acquari d'acqua dolce. Il motivo di tale comportamento sono alcune leggende metropolitane secondo le quali le lumache si riproducono a dismisura, provocando una vera e propria infestazione nelle vasche di chi le ospita, inoltre si vocifera che questi animali mangino le piante... tutto sbagliato!"
Un manuale scritto da Narcissa Ewans, in cui descrive dettagliatamente numerose specie di Gasteropodi in tutte le loro varianti e dà vari consigli su come allevarle, con lo scopo di sensibilizzare ed informare gli aspiranti allevatori ad un approccio etico e sostenibile verso le specie che ospitano nelle loro vasche. Per un allevamento consapevole e responsabile.

Link del libro su Amazon: Lumache e bivalvi d'acqua dolce e salmastra

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Iscriviti a Brotia pagodula
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette