Salta al contenuto principale

Guida per principianti alle attrezzature per acquario (Injaf)

Ci sono così tante attrezzature ed arredi diversi disponibili che può essere difficile capire quali sono gli articoli più adatti per l'allestimento a cui state mirando. Questo articolo si concentra sulle cose che probabilmente ti serviranno per qualsiasi allestimento d'acqua dolce tu abbia in mente.

Traduzione dell'articolo:
"Beginner’s Guide to Aquarium Plants" di INJAF
sul sito di INJAF - It's Not Just A Fish.

Reusable image
Image
Descrizione

Above and below, sopra e sotto - Foto © Marcus Wallinder

L'attrezzatura dell'acquario a volte può sembrare un po' scoraggiante, ci sono così tante cose diverse disponibili e può essere difficile capire quali sono gli articoli più adatti per l'allestimento a cui stai mirando. Alcune cose sono essenziali per tutti gli allestimenti, altre sono opzionali a seconda del tipo di allestimento si desidera ottenere.
Questo articolo si concentra sulle cose che probabilmente ti serviranno per un allestimento d'acqua dolce. Stiamo lavorando per mettere insieme una guida simile per le attrezzature dell'acquario per acquari marini.

Questo articolo parla dell'attrezzatura dell'acquario che la maggior parte degli allestimenti richiede, per fornire un ambiente sicuro e sano per i pesci che vivono lì. Può sembrare un po' scoraggiante ma non c'è motivo di preoccuparsi, è abbastanza semplice in realtà e ci sono molte persone esperte felici di aiutarti sui forum nella nostra sezione forum consigliati. Parliamo per esperienza quando diciamo che è molto meglio essere completamente al passo con tutto ciò di cui potresti aver bisogno prima di iniziare in modo da non trovarti improvvisamente senza quella cosa cruciale nel momento sbagliato!

Molti articoli di attrezzature per acquari possono essere acquistati di seconda mano, quindi vale sempre la pena controllare i siti di vendita online, i negozi dell'usato e anche le sezioni 'mercatino' di diversi forum acquariofili.

Prima di acquistare qualsiasi cosa, avrai bisogno di...

Una comprensione del ciclo dell'azoto, del ciclo senza pesci e delle esigenze dei pesci che desideri allevare.

La cosa più importante di cui hai bisogno per tutti gli allestimenti, è una comprensione del ciclo dell'azoto e della chimica di base dell'acqua. Successivamente è necessaria una buona comprensione delle esigenze dei pesci che si desidera allevare. I pesci che vuoi allevare influenzeranno l'allestimento che dovrai fornire. D'altra parte, l'allestimento che sei in grado di fornire può determinare i pesci che sarai in grado di allevare. Ad esempio, se non sei in grado di fornire un grande acquario, non sarai in grado di allevare specie molto grandi. Alcuni pesci hanno requisiti specifici per quanto riguarda l'arredamento, ad esempio, quindi dovrai assicurarti di essere preparato per ciò di cui hanno bisogno, mentre altri sono meno esigenti. Assicurati di fare molte ricerche sulle specie che hai scelto prima di portarle a casa per assicurarti di sapere come prenderti cura di loro. Il nostro articolo Fare ricerche in acquariofilia: come, cosa e perché ti guiderà attraverso il tipo di cose che devi capire e ti fornirà ulteriori informazioni su dove cercare informazioni sulle specie, schede di cura e profili dei pesci.

Acquari

Ci sono numerose opzioni disponibili sul mercato, dagli acquari "plug'n play" a quelli su misura. Sia che tu lo acquisti nuovo o trovi un affare di seconda mano, devi essere sicuro che l'acquario sarà adatto alle dimensioni massime adulte dei pesci che vuoi allevare. Alcune persone iniziano in piccolo e aumentano le dimensioni dell'acquario man mano che i pesci crescono, ma questo in realtà è molto difficile da fare. Molte persone trovano difficile giudicare quando è necessario un acquario più grande, e inavvertitamente rischiano la salute dei loro animali domestici non fornendo loro l'acquario di dimensioni corrette quando ne hanno bisogno. È molto più facile, più economico e molto meno faticoso acquistare subito l'acquario delle giuste dimensioni. Prenditi un momento per pensare al lavoro necessario per spostare un intero allestimento da un acquario all'altro, con tutte le opportunità di caos che ciò comporta, e spero che sarai d'accordo che è meglio farlo fin dall'inizio! Dovresti anche considerare che le tue circostanze potrebbero cambiare. Sebbene tu possa avere tutte le intenzioni di passare a un acquario più grande quando prendi i pesci per la prima volta, circostanze impreviste potrebbero impedirtelo. Questo è il motivo per cui ti consigliamo di acquistare fin dall'inizio l'acquario delle giuste dimensioni.

Leggi il nostro articolo sulla comprensione delle guide all'assortimento dei pesci per aiutarti a capire le dimensioni dell'acquario necessarie alle varie specie. Vale anche la pena leggere il nostro articolo su "I pesci crescono fino alle dimensioni della loro vasca?", poiché questo sfortunato mito è ancora molto diffuso e causa molti problemi a molti pesci.

Gli acquari sono disponibili in molte forme e dimensioni. Un acquario di vetro rettangolare tradizionale è solitamente l'opzione migliore per la maggior parte delle persone. Forniscono una buona superficie per lo scambio di gas, benefico per la salute dei pesci in quanto significa che entra nell'acqua un sacco d'ossigeno. I pesci generalmente preferiscono nuotare da un lato all'altro della vasca. Un acquario rettangolare fornisce loro una buona lunghezza per nuotare. Gli acquari angolari possono fornire un volume d'acqua ragionevole in uno spazio conveniente e anche la lunghezza del nuoto è spesso abbastanza buona. Gli acquari circolari o a boccia rendono più difficile per i pesci godersi una buona lunghezza d'acqua per nuotare. Questi acquari possono funzionare per determinate specie, ma la forma dell'acquario che scegli deve essere adatta alla specie che desideri allevare, quindi assicurati di aver studiato adeguatamente in anticipo. Ricorda che le esigenze dei pesci hanno sempre la priorità sull'estetica di ogni particolare stile di acquario.

Puoi utilizzare il nostro calcolatore per calcolare il volume dell'acquario desiderato o per avere un'idea del tipo di volume che potresti inserire nello spazio che ti è stato assegnato. Una volta che conosci il volume dell'acquario, devi sottrarre circa il 10% per gli arredi. L'arredamento sposta l'acqua, quindi ridurrà leggermente la quantità di acqua che il tuo acquario può contenere.

Supporti per acquari

Gli acquari hanno un peso considerevole quando sono pieni, quindi devi essere sicuro che tutto ciò che usi come supporto sia in grado di sopportarne il peso. Molti acquari hanno supporti disponibili per reggerli, che sono garantiti per supportarli adeguatamente. Se acquisti un nuovo acquario dovresti controllare attentamente la garanzia nel caso in cui venga invalidata se non utilizzi un determinato supporto. Se scegli di usare qualcos'altro o di crearne uno tuo, dovresti calcolare quanto peserà l'intero acquario quando è pieno d'acqua e substrato prima di scegliere o fare un supporto. Puoi usare il nostro calcolatore per calcolare il peso. Anche un piccolo acquario di settanta litri peserà quasi novantacinque chilogrammi quando è pieno d'acqua e con un substrato di ghiaia.

Coperchio dell'acquario

La maggior parte degli acquari necessita di un coperchio. Alcuni pesci possono essere "saltatori" per natura, e tu non vorrai scoprire che il tuo amato animale domestico ha fatto un balzo ed è finito sul retro dell'acquario! I coperchi impediscono anche ai gatti di avere accesso ai pesci in giro nell'acquario, quindi sono essenziali se hai anche gatti domestici. I coperchi aiutano a prevenire l'evaporazione dell'acqua in eccesso e sono spesso utilizzati per contenere le luci e talvolta la filtrazione. È possibile fare a meno di un coperchio se si desidera un acquario aperto, ma devi essere certo che i tuoi pesci non salteranno fuori e nient'altro salterà dentro!

Filtri per acquari

Si prega di consultare il nostro articolo sul ciclo dell'azoto e sul ciclo senza pesci per ulteriori informazioni sul ruolo che il filtro svolge nell'allestimento dell'acquario.

Sono disponibili diversi tipi di filtri. I filtri funzionano attirando l'acqua da un lato e inviandola attraverso una serie di metodi di filtrazione prima di versarla nuovamente nell'acquario. Qualunque sia il tipo scelto, dovrai assicurarti che sia adatto alle dimensioni dell'acquario che hai. I filtri sono disponibili in diverse dimensioni e diverse portate. Di solito sono "classificati" per determinate dimensioni di acquario, e questo sarà specificato nei dettagli del produttore. Il tipo di filtro che scegli dipenderà dal tipo di allestimento a cui miri e dai pesci che desideri allevare. Di seguito sono riportati i tipi di filtro più comunemente utilizzati, ce ne sono altri ma abbiamo scelto di concentrarci su questi ai fini di questo articolo.

I filtri interni si trovano all'interno dell'acquario. A volte sono inclusi nell'acquisto di un acquario e in tal caso sono spesso già fissati in posizione, quindi non devi preoccuparti di installarlo da solo. Alcuni possono essere rimossi se si preferisce cambiarli con filtri alternativi. Sono disponibili molte forme e dimensioni diverse, la maggior parte sono fissate per mezzo di ventose sul retro che si attaccano al vetro. Funzionano con la corrente elettrica di rete. Filtri diversi richiedono media diversi, alcuni usano spugne, alcuni usano ceramiche e altri un mix di entrambi.

Sono adatti per allestimenti più piccoli o per acquari poco riforniti. Le loro dimensioni più piccole li rendono inadatti ad acquari di comunità più grandi o a pesci grandi e disordinati nel mangiare, in quanto non possono contenere abbastanza terreno per far crescere una colonia di batteri abbastanza grande da far fronte ai rifiuti.

Un filtro interno in un acquario tropicale
Un filtro interno in un acquario tropicale

I filtri esterni si trovano all'esterno dell'acquario, di solito sotto, nel supporto, e funzionano anche questi con la corrente elettrica di rete. Un tubo di plastica va dall'interno dell'acquario al filtro e viceversa. Devono essere al di sotto del livello dell'acquario per funzionare in modo efficace, poiché utilizzano la gravità e l'effetto sifone per aiutare la pompa. Il filtro ospita una pompa che aspira l'acqua dall'acquario, attraverso il tubo e nel filtro. L'acqua viene quindi pompata nuovamente nell'acquario attraverso un altro tubo.

I filtri esterni possono essere abbastanza semplici, o abbastanza complicati. La gamma di Eheim include termofiltri esterni che hanno un elemento riscaldante integrato nel filtro stesso, il che significa che non è necessario alcun riscaldatore separato nell'acquario. Ci sono anche filtri con controlli elettronici che ti consentono di controllare le portate ecc. e persino di collegare il filtro al PC per monitorarlo!

I filtri esterni sono popolari per gli acquari più grandi poiché le dimensioni maggiori del filtro necessario rendono difficile l'inserimento di un filtro interno di dimensioni adeguate. Sono anche popolari per i pesci disordinati nel mangiare, che producono molti rifiuti, poiché il volume maggiore di media che possono contenere fornisce una superficie più ampia su cui i batteri filtranti possono vivere. Tendono a utilizzare una miscela di supporti in ceramica e spugna.

Un filtro a canestro esterno su un grande acquario
Un filtro a canestro esterno su un grande acquario

I filtri a spugna ad aria sono adatti per acquari piccoli e poco riforniti. Sono popolari per gli acquari di avannotti e gli acquari di gamberetti, poiché le minuscole creature non possono essere risucchiate all'interno come farebbero con un filtro a canestro interno o esterno. I filtri sono costituiti da un tubo di plastica con una spugna attaccata a un'estremità che si trova all'interno dell'acquario. Il tubo di plastica è collegato ad una pompa ad aria. Il movimento dell'aria attraverso il tubo fa circolare anche l'acqua attraverso il tubo. L'acqua viene aspirata nel tubo attraverso la spugna, e la spugna cattura i detriti e ospita i batteri del filtro.

Un filtro in spugna ad aria su un acquario di avannotti
Un filtro in spugna ad aria su un acquario di avannotti

I filtri sottosabbia sono spesso considerati un po' antiquati, ma come per la maggior parte delle cose hanno il loro posto se usati correttamente. Funzionano per mezzo di una griglia che si trova sul fondo dell'acquario, con uno strato di ghiaia sopra. I tubi aspiranti, come quelli sui filtri a spugna ad aria, sono collegati alla griglia. I filtri sono alimentati da pompe ad aria, e aspirano l'acqua attraverso la ghiaia e nei tubi per essere restituita all'acquario. La ghiaia funge da media filtrante ed è qui che vive la colonia batterica. Possono essere filtri ragionevolmente efficienti, ma è necessario tenere d'occhio i detriti e l'accumulo di rifiuti nella ghiaia. Non sono adatti per acquari con piante in quanto le radici delle piante impediscono all'acqua di muoversi liberamente attraverso il piatto. Inoltre non sono adatti per i pesci che amano scavare.

Accessori per filtri

I filtri esterni necessitano di tubi per collegarli all'ingresso e alle uscite dell'acquario. I tubi vengono solitamente forniti con i nuovi acquisti, ma potresti aver bisogno di lunghezze maggiori a seconda della configurazione o doverne acquistare uno nuovo se hai acquistato un filtro di seconda mano. I tubi sono disponibili in una varietà di diametri a seconda delle dimensioni del filtro, quindi assicurati di sapere di quale dimensione hai bisogno quando vai a fare shopping. La maggior parte dei negozi acquatici ti taglierà la lunghezza necessaria da una bobina grande, quindi controlla in anticipo la lunghezza che ti serve. È meglio acquistarne un po' di più di quanto pensi di averne bisogno, piuttosto che scoprire di aver leggermente sottovalutato.

Le barre spray sono aggiunte popolari all'uscita di un filtro. L'uscita è il punto che restituisce l'acqua all'acquario. Una barra spray è un tubo rigido con fori lungo la lunghezza, l'acqua esce dai fori e si distribuisce attraverso l'acquario. Non sono tuttavia essenziali. Sono spesso forniti come parte di un kit di filtri.

Il media filtrante si riferisce alle spugne, cannolicchi di ceramica e altri elementi di filtrazione che si trovano all'interno del corpo del filtro. Spugne e ceramiche rimuovono meccanicamente i detriti intrappolandoli e impedendo che tornino nell'acquario. Funzionano anche biologicamente fornendo una casa ai batteri del filtro che trasformano i rifiuti dei pesci da tossici a non tossici. Alcuni tipi di media sono per scopi specifici, anche ad esempio la rimozione dei fosfati e devono essere alloggiati all'interno del corpo del filtro. I filtri appena acquistati di solito vengono forniti con i media inclusi, ma potresti volerli cambiare con un tipo diverso o aggiungere altri media a seconda delle tue esigenze. Se hai acquistato un filtro di seconda mano, dovresti considerare di sostituire tutti i vecchi supporti con nuovi.

Le valvole venturi si adattano ai filtri interni (a seconda del modello) e permettono al filtro di aspirare aria oltre che acqua in modo che quando l'acqua torna nell'acquario ritorni un flusso di bolle. Questo può essere utile per mantenere l'acqua ben ossigenata. Alcuni modelli di filtri vengono forniti con queste valvole quando li acquisti da nuovi, ma non devi usarle se i tuoi pesci non ne hanno bisogno.

Gli sterilizzatori UV non sono cruciali ma possono essere utili per specie delicate per aiutare a tenere a bada i patogeni. Hanno un'accoglienza mista nella comunità online, alcuni allevatori le trovano efficaci ma altri non ritengono che facciano molta differenza. Il tipo illustrato di seguito si adatta a un filtro esterno in linea con il tubo del filtro sul lato di uscita, ma potrebbe essere alimentato da una piccola pompa. L'acqua scorre oltre una luce ultravioletta mentre la attraversa, la luce UV uccide vari agenti patogeni e spore di alghe.

Sterilizzatore UV per acquario
Sterilizzatore UV per acquario

Illuminazione dell'acquario

Alcuni acquari sono dotati di illuminazione, altri no. L'illuminazione non è essenziale per tutti gli allestimenti ma è sicuramente vantaggiosa per la maggior parte. L'illuminazione dell'acquario non è necessaria per i pesci stessi, a patto che ci sia un po' di luce in qualche modo per un numero di ore, per garantire una differenza tra il giorno e la notte, ad esempio da una finestra. Se vuoi piante vive, invece, avrai bisogno di luci adatte per aiutarle a crescere. I pesci notturni possono beneficiare del chiaro di luna che è una luce blu che imita la luce della luna in una notte buia. Il chiaro di luna dovrebbe essere impostato per accendersi al crepuscolo per incoraggiare i tuoi pesci notturni ad avventurarsi fuori in modo che tu possa vederli. Sono disponibili diversi sistemi di illuminazione.

Il tipo di illuminazione più comunemente disponibile sono i tubi fluorescenti. Sono disponibili in diverse dimensioni, T5 e T8. Si riferisce al diametro del tubo; I tubi T5 hanno un diametro di cinque ottavi di pollice, i tubi T8 hanno un diametro di otto ottavi (o un pollice!). L'equivalente metrico è rispettivamente 16 mm e 25 mm. Se hai bisogno di acquistare tubi sostitutivi per il tuo allestimento, assicurati di sapere quale diametro e lunghezza ti servono.

I neon sono disponibili in molte lunghezze diverse, e nella maggior parte dei casi le lunghezze non corrispondono alla lunghezza dell'acquario. Ad esempio, per un acquario lungo 120 cm non avrai bisogno di un neon lungo 120 cm, ma è più probabile che tu abbia bisogno di uno da 90 cm. Come per il diametro, assicurati di sapere di quale lunghezza hai bisogno quando vai a fare acquisti per i ricambi.

Per i T8, la lunghezza per un dato wattaggio è sempre la stessa, ma per i T5 ci sono due tipi di valvole, "High Output" e "Normal Output". Di solito non sono intercambiabili, ma hanno le stesse dimensioni per entrambi i tipi. L'illuminazione dell'acquario è quasi sempre ad alto rendimento.

I tubi fluorescenti sono disponibili in diversi spettri di luce, alcuni sono specificamente mirati a incoraggiare una buona crescita delle piante mentre altri sono progettati per migliorare i colori dei pesci. Qualunque cosa tu scelga dipenderà dal tipo di configurazione a cui stai mirando.

Vale la pena ricordare che i tubi sono disponibili da altre fonti oltre ai negozi di pesci, e un tubo "Daylight" 6000-6500K T8 o T5 funziona perfettamente come una luce generica per acquari ed è spesso più economico da acquistare.

Pompe d'aria, bolle e tutto quel jazz

Le pompe ad aria sono proprio questo, pompe che pompano aria nell'acquario. Questo aiuta a fornire l'aerazione aumentando la superficie dell'acqua per lo scambio di gas. Ogni minuscola bolla ha la sua piccola area superficiale che aiuta l'ossigeno a entrare nell'acqua. Le pompe ad aria aiutano ad aumentare la turbolenza sulla superficie dell'acqua, consentendo ulteriormente l'immissione di ossigeno nell'acqua. La posizione della pietra porosa nell'acquario può aiutare a evitare punti morti e migliorare la circolazione poiché il movimento dell'aria attraverso l'acqua "trascina" efficacemente l'acqua dal fondo dell'acquario.

Le pompe ad aria si trovano all'esterno dell'acquario e immettono aria nell'acqua attraverso un tubo per aeratore. Un tubo per aeratore è un sottile tubo di plastica o di silicone, attaccato alla pompa dell'aria all'esterno dell'acquario, che porta l'aria dalla pompa nell'acquario. Il tubo per aeratore ha un diametro standard, devi semplicemente acquistare quanto ti serve per l'allestimento che desideri. Se scegli il tubo da aeratore in silicone blu, tieni presente che nel tempo si contrae dove si trova nell'acqua, quindi assicurati di lasciare abbastanza "gioco" all'interno dell'acquario. Il tubo da aeratore tende a irrigidirsi con il tempo, quindi potrebbe essere necessario sostituirlo se ad un certo punto si decide di modificare il layout.

Una pompa ad aria per acquario
 
Una pompa ad aria per acquario

Il tubo dell'aeratore è solitamente attaccato ai lati dell'acquario con ventose. Puoi acquistarle in confezioni e di solito sono abbastanza economiche. Come con il tubo da aeratore blu, cambiano leggermente nel tempo quando sono in acqua e la plastica può diventare più rigida e meno in grado di attaccarsi al vetro. Puoi semplicemente sostituirle con ventose nuove secondo necessità, o talvolta alcuni minuti in una tazza di acqua bollente li ringiovaniranno per un po'. Se sei sicuro di non voler spostare il tubo dell'aeratore, puoi usare il silicone da acquari per attaccare le ventose al vetro prima di riempire l'acquario con l'acqua.

È importante disporre una valvola di non ritorno nel tubo da aeratore tra la pompa e l'acqua. A volte sono inclusi nei kit della pompa d'aria, ma spesso è necessario acquistarli da soli. In caso di interruzione di corrente impediscono il ritorno dell'acqua dall'acquario attraverso il tubo nella pompa.

Le pompe d'aria possono alimentare una varietà di ornamenti o pietre porose. Qualunque cosa tu scelga devi assicurarti che sia adatta ai pesci che alleverai. Ad alcuni pesci piacciono molte bolle, ad alcuni poche e ad altri non piacciono affatto. Ci sono tutti i tipi di oggetti decorativi disponibili, dagli squali digrignanti ai forzieri del tesoro, ma ci sono anche molte opzioni più discrete come semplici pietre porose o cortine di bolle. Dai un'occhiata al tuo negozio locale o cerca online per trovarne un tipo che piaccia a te e ai tuoi pesci.

Una pompa ad aria per acquario dotata di tubo, valvola di non ritorno e una piccola pietra porosa
Una pompa ad aria per acquario dotata di tubo, valvola di non ritorno e una piccola pietra porosa

Riscaldatori per acquari

I riscaldatori sono importanti per gli allestimenti tropicali in cui la temperatura dell'acqua spesso deve essere superiore alla temperatura ambiente della stanza in cui si trova l'acquario. Anche molti allevatori di pesci d'acqua temperata / fredda mantengono i riscaldatori nei loro acquari, per garantire temperature costanti durante l'inverno quando le temperature la casa può scendere durante la notte quando il riscaldamento centrale è spento. Sono disponibili diversi tipi di riscaldatore e diverse dimensioni per acquari di diverse dimensioni. La regola generale è un watt per litro d'acqua. Per allestimenti più grandi può essere meglio avere due riscaldatori più piccoli alle due estremità dell'acquario per garantire una distribuzione uniforme del calore.

I riscaldatori in stile 'tradizionale' sono tubi di vetro con un elemento riscaldante e un termostato. Vanno messi dentro l'acquario e dovrebbero essere attaccati al vetro posteriore. Dovrebbero trovarsi in un'area con un buon flusso per evitare la formazione di "punti caldi" e temperature dell'acqua non uniformi. Sono consigliate le protezioni in plastica del riscaldatore, per evitare che i pesci curiosi si feriscano se li toccano.

I Rena Smartheaters funzionano sostituendo l'ingresso del filtro con un riscaldatore, l'acqua viene aspirata attraverso il riscaldatore sulla strada per il filtro.

Lo Smartheater è a sinistra, il riscaldatore in stile tradizionale a destra nella foto mostrata sotto.

Due diversi stili di riscaldatori per acquari
Due diversi stili di riscaldatori per acquari

I riscaldatori in linea si inseriscono nel tubo del filtro tra il filtro e l'acquario e riscaldano l'acqua mentre li attraversa.

Alcuni filtri hanno elementi riscaldanti incorporati, ad esempio la gamma Eheim Thermofilter. Questi hanno un elemento riscaldante nella scatola del filtro e forniscono una temperatura costante.

E' utile un termometro per tenere sotto controllo la temperatura dell'acqua. Si consiglia un termometro digitale di buona qualità. Ti aiuterà ad assicurarti che il termostato sul riscaldatore sia accurato (alcuni possono essere un po' tarati male, è consigliabile controllare) e per verificare che il tuo riscaldatore sia posizionato in modo ottimale per una temperatura dell'acqua uniforme. Sarà anche utile quando cercherai di abbinare la temperatura dell'acqua del cambio con la temperatura dell'acqua nell'acquario.

Decori e accessori

Substrato è semplicemente il termine per qualunque cosa usi per coprire il fondo del tuo acquario. È importante che tu sappia che tipo di pesci alleverai prima di scegliere il tuo substrato. Alcune specie hanno requisiti specifici che dovrai soddisfare per mantenerle in salute. Non è un'impresa da poco cambiare il substrato se capisci di aver preso la decisione sbagliata, quindi prenditi un po' di tempo per pensarci e scegli qualcosa che ti piacerà per molti anni a venire e che piacerà anche ai tuoi pesci. Puoi utilizzare il nostro calcolatore per calcolare la quantità di substrato necessaria per il tuo acquario.

La sabbia è molto popolare, soprattutto con i pesci a cui piace scavare o seppellirsi. Molte specie di cobitidi e pesci gatto stanno bene con la sabbia poiché un substrato con particelle più grandi può danneggiare i loro barbigli. È possibile acquistare sabbia specifica per acquari, ma molte persone preferiscono usare la sabbia per bambini in quanto serve allo stesso scopo ed è spesso più economica. Dovresti assicurarti che la sabbia che scegli sia inerte, vale a dire che non influenzi la chimica dell'acqua cambiando la durezza o il pH. Un rapido test consiste nel gocciolare un po' di aceto su un campione, se frizza non è inerte.

Anche la ghiaia è molto popolare. Ce n'è una vasta gamma di colori e dimensioni. Quando scegli il colore, assicurati di considerare le preferenze dei pesci rispetto alle tue preferenze personali. I pesci non incontreranno naturalmente ghiaia rosa neon e i colori vivaci possono stressarli portando a malattie e forse alla morte, potrebbe sembrare melodrammatico ma lo stress può avere un effetto serio sui pesci e può essere causato da cose da cui potresti non aspettartelo. Raccomandiamo colori naturali, sono preferibili per i pesci in quanto imitano i colori che i pesci incontrerebbe naturalmente.

I terricci per piante possono essere utilizzati come substrati da soli, a seconda del prodotto, o ricoperti con uno strato di sabbia o ghiaia. Sono adatti per acquari dove è richiesto un allestimento piantumato. Molte piante vanno benissimo anche senza di loro, quindi puoi comunque ottenere un bel set up senza utilizzarli. Se stai mirando a un impianto molto piantumato, potresti invece prendere in considerazione un substrato specializzato per le piante.

L'arredamento è spesso dettato dalle esigenze dei pesci, ma in molti casi è possibile aggiungere ornamenti e piante a piacere. Qualunque cosa scegliate, assicuratevi che sia adatto ai pesci che allevate e che non li stresserà o non li turberà, in quanto ciò può danneggiare la loro salute.
Il legno è una scelta popolare per molti allestimenti. Il legno di palude, la radice di mangrovia, il legno di mopani ecc. venduti nei negozi di prodotti acquatici sono tutti adatti per l'uso in acquario. Non essere tentato di aggiungere del legno che hai raccolto tu stesso perché potrebbe non essere adatto e rilasciare le tossine nell'acqua. Se hai del legno che vorresti usare ma non ne sei sicuro, puoi chiedere consiglio su uno dei nostri forum consigliati.

La maggior parte dei negozi di prodotti acquatici vende rocce adatte per l'uso negli acquari. Se raccogli rocce da una spiaggia o da un'altra area devi essere assolutamente sicuro di essere legalmente autorizzato a rimuoverle dall'area di raccolta (controlla lo statuto locale o chiedi consiglio al comune), che siano completamente pulite e prive di contaminanti e che siano inerti e non influenzino la chimica dell'acqua.

Molte specie di pesci amano le grotte o altri nascondigli simili. Puoi usare il nostro calcolatore per calcolare le dimensioni della caverna o del nascondiglio adatto al tuo pesce gatto.

Le piante vive sono un'ottima aggiunta alla maggior parte degli acquari. Le tue scelte potrebbero essere limitate se hai pesci grandi e turbolenti o pesci che amano mangiare piante, ma non lasciare che questo ti scoraggi dalle piante vive. Anche le piante di plastica o di seta possono essere utilizzate per aggiungere forma e movimento a un acquario, anche se pensiamo che una volta che hai provato le piante vive non vorrai più quelle di plastica. Un buon compromesso per pesci grandi e turbolenti è avere un mix di piante vere e finte. Non aver paura di usare piante vive, ce ne sono molte adatte ai principianti o per allestimenti abbastanza semplici.

Un mix di piante vive e finte in un grande acquario con pesci rossi
Un mix di piante vive e finte in un grande acquario con pesci rossi

I pesi in piombo per le piante sono utili non solo per appesantire i mazzi di piante a stelo, ma anche per avvolgere il tubo da aeratore prima di seppellirlo sotto il substrato. Questo aiuta a mantenerlo in posizione e impedisce ai pesci di scavarlo.

Acqua e kit per analisi dell'acqua

Il condizionatore per l'acqua è usato per trattare l'acqua del rubinetto per renderla sicura per i pesci. Potresti pensare che se è sicura da bere dovrebbe essere sicura anche per i pesci, ma non è così. L'acqua del rubinetto contiene cloro e spesso clorammine che vengono utilizzate dalle società idriche per tenere a bada i batteri. Purtroppo queste sostanze chimiche danneggiano i batteri del filtro e possono danneggiare anche i pesci. I condizionatori rimuovono anche i metalli pesanti dall'acqua, il che significa che questi non possono essere assorbiti dai pesci e non rischiano di causare loro problemi di salute. Dovresti sempre mettere il condizionatore nell'acqua di rubinetto prima di aggiungerla all'acquario. Alcuni condizionatori d'acqua possono essere utilizzati per disintossicare dall'ammoniaca e dai nitriti in caso di emergenza. Altri contengono additivi come l'aloe vera che ha lo scopo di aiutare a proteggere il mantello mucoso dei pesci. Quando scegli il tuo condizionatore d'acqua è meglio sceglierne uno che si occupi delle clorammine poiché questo viene utilizzato più frequentemente nell'acqua di rubinetto.

I kit per i test dell'acqua sono tuoi amici. Un kit di test è un elemento essenziale del kit per ogni allevatore di pesci. I test regolari aiutano a individuare potenziali problemi prima che si presentino, in modo da poter intraprendere azioni correttive se necessario. Per gli allestimenti d'acqua dolce dovresti essere in grado di testare ammoniaca, nitriti, nitrati, pH, GH e KH come minimo. Ci sono vari kit disponibili sul mercato, l'API Master Test Kit è una buona scelta in quanto copre la maggior parte delle cose che dovrai testare. I kit GH / KH sono disponibili anche separatamente.

Un kit per testare l'acqua dell'acquario ben utilizzato
Un kit per testare l'acqua dell'acquario ben utilizzato

Pulizia dell'acquario

I sifoni per la ghiaia vengono utilizzati per rimuovere sporcizia e detriti dal substrato. Alcuni allo stesso tempo rimuovono l'acqua, quindi sono ottimi per i cambi d'acqua, altri sono alimentati a batteria e fanno circolare l'acqua attraverso una rete per catturare lo sporco e restituire l'acqua all'acquario.

Un sifone per ghiaia è un utile strumento per l'acquario
Un sifone per ghiaia è un utile strumento per l'acquario

I raschietti magnetici per le alghe sono strumenti incredibilmente utili. Sono costituiti da due parti, entrambe con magneti, una parte all'interno dell'acquario e l'altra all'esterno. Quando muovi la parte esterna sul vetro, la parte interna rimuove le alghe dall'interno del vetro. Sii cauto nell'usarli su acquari acrilici, in quanto l'acrilico si può graffiare molto più facilmente del vetro. Non sono essenziali ma fanno risparmiare molto tempo passato con le braccia immerse fino alle ascelle in acquario, cercando di strofinare via le alghe con una spugna. I raschietti Hobby Blade sono molto buoni, ma fai attenzione quando li maneggi perché sono piuttosto affilati (come uno di noi sa a sue spese!).

Raschietto magnetico per alghe per acquario
Raschietto magnetico per alghe per acquario

Le carte di credito vecchie sono alternative popolari ai raschietti per alghe, puoi usarli come faresti con un raschietto per il ghiaccio sul parabrezza di un'auto. Tuttavia, richiedono che tu metta le braccia nell'acquario, quindi potresti preferire un raschietto magnetico se i tuoi pesci amano mordicchiare!

I retini sono utili per l'ovvio compito di catturare i tuoi pesci se devi spostarli in un acquario diverso o esaminarli più da vicino in caso di malattia. Ma sono anche molto utili per catturare particelle o pezzi dispersi nell'acqua, mescolare e spianare la sabbia e recuperare cose come pesi delle piante caduti inavvertitamente nell'acquario durante la manutenzione.

I cambi d'acqua e la pulizia possono essere resi molto più facili con pochi elementi chiave. Un secchio di buona qualità è un must. La maggior parte contiene circa 10 litri, ma è molto utile misurare il segno dei 10 litri con un po' d'acqua e una caraffa graduata se il secchio non è già segnato, quindi contrassegnare all'esterno con un pennarello indelebile. Una caraffa graduata in plastica è utile per molte e varie cose durante i cambi d'acqua, una volta che ne avrai una ti chiederai come hai fatto a farne a meno. Una grande e una piccola sono una buona idea.

Le spugnette per i piatti (assicurati che non siano pre-insaponate!) sono ottime per pulire il vetro e gli arredi. Prendi un po' d'acqua dell'acquario e risciacqua bene la spugna prima di usarla per la prima volta. I panni ecologici o in microfibra sono ottimi per pulire la parte anteriore del vetro senza la necessità di utilizzare detergenti chimici.

Se hai un acquario di grandi dimensioni, potresti trovare un grande bidone per alimenti, utile per conservare l'acqua fresca pronta per il cambio d'acqua. Un normale bidone della spazzatura è utile per trattenere l'acqua sporca che viene aspirata dall'acquario se si dispone di un acquario di grandi dimensioni. Altrimenti sono utili secchi in plastica. Fogli di plastica o grandi sacchetti di plastica sono molto utili per proteggere l'area circostante da gocce e schizzi durante i cambi d'acqua. A seconda della scelta del filtro è possibile trovare un imbuto di plastica utile per versare l'acqua nel filtro per l'adescamento.

Per gli acquari di grandi dimensioni, potresti trovare una pompa per l'acqua sporca, o una pompa per l'acqua piovana e un tubo per l'acqua da giardino, utili per pompare l'acqua vecchia da qualsiasi contenitore in cui l'hai travasata. Queste pompe sono utili anche per pompare acqua pulita da un bidone di stoccaggio all'acquario.

Una pompa per l'acqua sporca può essere di grande aiuto per svuotare i contenitori della vecchia acqua
Una pompa per l'acqua sporca può essere di grande aiuto per svuotare i contenitori della vecchia acqua

E' bene da avere a portata di mano una serie di spazzole. Una spazzola per piatti e una spazzola per bottiglie nuove sono ottime per pulire gli ingressi dei filtri e entrare negli angoli. Una spazzola per la pulizia del tubo del filtro su un filo lungo è inestimabile per la pulizia dei tubi dei filtri esterni in quanto questi possono raccogliere parecchio sporco e rallentare il flusso al filtro nel tempo.

Una varietà di spazzole per la pulizia, retini e pipette!
Una varietà di spazzole per la pulizia, retini e pipette!

Le luci adesive per armadi alimentate a batteria sono ottime per aiutarti a vedere cosa è collegato e dove quando sei in ginocchio e cerchi di trovare l'interruttore giusto nel tuo armadio! Anche le etichette adesive sono molto utili per etichettare le spine in modo da essere sicuro di scollegare ciò che intendevi.

Le luci da armadietti a batteria sono ottime per gli armadi dell'acquario
Le luci da armadietti a batteria sono ottime per gli armadi dell'acquario
Le spine etichettate ti impediranno di scollegare l'attrezzatura dell'acquario sbagliata
Le spine etichettate ti impediranno di scollegare l'attrezzatura dell'acquario sbagliata

Ti consigliamo vivamente di avere una buona scorta di vecchi asciugamani e strofinacci da tenere vicino all'acquario. Il numero di volte in cui ne avrai bisogno quando quello più vicino è fuori portata è notevole!

È una buona idea avere un bel po'di asciugamani/strofinacci di ricambio dedicati alla pulizia dell'acquario!
È una buona idea avere un bel po'di asciugamani/strofinacci di ricambio dedicati alla pulizia dell'acquario!

Cibo

Può sembrare ovvio, ma assicurati di avere una scorta di cibo appropriato pronta per i tuoi ospiti. Dovresti ricercare le loro esigenze alimentari come parte delle tue ricerche sulle loro esigenze generali. Alcuni pesci hanno esigenze di alimentazione molto specifiche ed è attualmente disponibile un'enorme varietà di cibi diversi, dai fiocchi e pellet al cibo congelato, quindi assicurati di essere completamente al passo con i diversi tipi di cibo che i tuoi pesci apprezzeranno.

Una pipetta può essere molto utile per nutrire i pesci timidi e distribuire il cibo congelato in modo uniforme, in modo che un residente non se lo divori tutto prima che gli altri abbiano la possibilità di avvicinarsi.

E infine, una sedia comoda e una buona tazza di tè così puoi sederti e rilassarti mentre guardi i tuoi pesci sani e felici che nuotano nella loro adorabile casa.

Tè e torta, un pezzo essenziale dell'attrezzatura dell'acquario!
Tè e torta, un pezzo essenziale dell'attrezzatura dell'acquario!

Questo articolo non è affatto un elenco completo ed esaustivo di tutte le attrezzature per acquari di cui potresti aver bisogno per coprire ogni eventualità e ogni possibile configurazione e requisiti. Ma copre le basi e ti assicura di non perdere nessuna delle cose importanti. Per ulteriori informazioni sulla creazione di un acquario, consultare uno dei nostri forum consigliati per ulteriori informazioni e consigli.

Glossario di termini

Se non sei sicuro a cosa si riferisca una parte della terminologia, molto probabilmente troverai la tua risposta in uno dei glossari linkati di seguito. In caso contrario, visita uno dei nostri forum consigliati e qualcuno ti aiuterà sicuramente:

Glossary of terms – da planetcatfish.com
Glossary of terms – da seriouslyfish.com, utilizzare il glossario a discesa a destra della ricerca del profilo

Ulteriori letture:

Non dimenticare di dare un'occhiata alle nostre altre Guide per principianti, alla nostra sezione Assistenza e informazioni, leggere i nostri articoli e guide e visitare la pagina della campagna Big Fish (puoi trovarli anche su Facebook e Twitter).

Autore: Suzanne Constance
Fotografie per gentile concessione di: Suzanne Constance e Mats Petersson

Riferimenti & Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi il mio preferito, acquariofiliafacile.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette